La Seconda venuta di Gesù è alle porte, preghiamo!

seconda venuta di gesù, spirito santo, rivelazioni, profezie

Dio, Uno e Trino, è venuto per due volte nel mondo a Salvarci: la prima volta, stringendo una alleanza con Abramo e i suoi figli, era il Tempo del Padre. La seconda volta, per Redimere il genere umano dalle colpe imperdonabili del peccato originale e annunziare la venuta del Suo Regno, tramite Gesù, era il Tempo del Figlio. La terza volta, non ancora compiuta, lo Spirito Santo, era di Pace, amore, del trionfo del Cuore Immacolato di Maria, della realizzazione della promessa di Dio di vedere la Chiesa Cattolica diventare Una e Santa. La venuta dello Spirito Santo, costituisce una nuova Pentecoste, che Illuminerà le coscienze dell’Umanità e garantirà la Purificazione della Chiesa di Cristo e un periodo di fioritura spirituale quale non era mai esistito prima. La Parusia del Signore Gesù, che avverrà alla fine del mondo, viene dopo questo periodo dello Spirito Santo, dopo che si sarà rivelato “l’uomo iniquo”, alla fine di tutto. I mistici e i santi dei nostri tempi ci hanno avvisato più e più volte che siamo in prossimità della Seconda venuta di Gesù sulla terra (che coincide con il Tempo dello Spirito Santo), mettendoci al corrente che questo periodo sarà preceduto da uno stravolgimento e sconvolgimento del mondo, tra guerre, cataclismi, confusioni spirituali, precursori dell’Anticristo (quello rivelato da Giovanni nell’Apocalisse)… Siamo stati messi al corrente anche dell’armatura invincibile che Dio ci ha voluto donare per superare vittoriosamente ogni prova e avversità, che è la Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria e la recita quotidiana del Santo Rosario oltre che naturalmente la partecipazione anche giornaliera alla Santa messa, la Confessione settimanale, la Comunione frequente, la lettura delle Sacre Scritture e in particolare del Vangelo, e le opere di Misericordia. Adesso andiamo a leggere cosa ci dicono alcuni mistici e veggenti della imminente venuta di Dio Spirito Santo, sia Lode a Dio!

Simone Salicandro

LA SECONDA VENUTA DI GESÚ
SECONDO LE RIVELAZIONI PRIVATE

Mirjana (Medjugorje) Messaggi di Maria Regina della Pace.

Ci sono tre fonti che affermano sostanzialmente la stessa cosa: Le apparizioni della S. Vergine a Medjugorje hanno il fine di prepararci alla Terza venuta di Dio, nel Regno dello Spirito Santo. Nel “Libro rosso” pubblicato dagli amici di Medj di Milano Via Nirone, è detto che Mirjana, alla fine del 1985, ne aveva parlato in maniera esplicita quando disse, interrogata da Padre Tomislav Vlasic: “Questo periodo è il periodo delle grazie, quando si danno molte grazie, è il periodo della conversione. Viene un secondo periodo di una purificazione molto dolorosa per tutta l’umanità, e alla fine l’incontro con Gesù Cristo, dopo il segno visibile”.

Don Ildebrando Santangelo, nel libro: Il Ritorno di Gesù, p. 77: Il 22-11-1986

Padre Tomislav Vlasic, testimonia: “Mirjana ha riferito: «La Madonna mi disse: – Sto venendo così spesso nella terra per preparare gli uomini al ritorno di Gesù. Io le chiesi: – Vuoi dire che vuoi preparare gli uomini a ritornare a Gesù? – No, rispose la Madonna, voglio preparare gli uomini al Ritorno di Gesù.»

Da Eco di Medjugorje, n. 41, intervista a P. Tomislav Vlasic il 12-2-87:

Domanda: In un messaggio Mirjana dice che la Madonna è venuta per prepararci a una nuova Venuta di Cristo. Cosa intende con queste parole? Risposta: Mirjana diverse volte ha già sottolineato questo. Io ho fatto la domanda: intendi l’incontro di Cristo che avviene dopo la morte, o intendi la venuta di Cristo qui sulla terra? Lei mi ha risposto che intende la Venuta di Cristo qui sulla terra. Lei dice che la Madonna è venuta per preparare la Venuta di Gesù Cristo.

Famiglia Gregori (Civitavecchia)

Anche i messaggi ai membri della famiglia Gregori (Apparizioni di Civitavecchia) parlano della necessità di prepararsi per il prossimo Ritorno di Gesù. Da: La Madonna di Civitavecchia, di P. Flavio Uboldi. Gesù, a Fabio Gregori: “… Beato chi avrà custodito e predicato le parole profetiche della Chiesa di Dio nostro Padre, che tramite la nostra Mamma celeste, la Madonna, ci prepara la strada per intercedere presso nostro Padre, Dio. Non abbandonare mai i Sacramenti, la confessione, la preghiera, il digiuno e il corpo di Cristo Gesù nella Santa Messa, perché la mia venuta sarà molto presto.” (15 maggio 1995). Maria SS.ma, a Fabio Gregori: “… Caro figlio, vi sto dando una dolorosa notizia. Satana si sta impadronendo di tutta l’umanità, e ora sta cercando di distruggere la Chiesa di Dio tramite molti sacerdoti. Non permettetelo! Aiutate il Santo Padre! Satana sa che il suo tempo sta per finire, perché mio Figlio Gesù sta per intervenire. Vi prego aiutatemi, non fate intervenire mio Figlio Gesù, perché io, vostra Madre, voglio salvare tantissime anime e portarle da mio Figlio e non lasciarle a Satana. Pregate perché Dio nostro Padre mi conceda ancora del tempo, perché questo è l’ultimo periodo concessomi da Dio. Il mio mantello ora è aperto a tutti voi tutto pieno di grazie, per mettervi tutti vicino al mio Cuore Immacolato. (Esso) si sta per chiudere, poi il mio figlio Gesù sferrerà la sua giustizia divina… (30 luglio 1995) Convertitevi miei dolci figli; perché il tempo sta per finire… Vi prego, accogliete questo mio accorato invito, che ancora oggi vi sto dando da questo luogo santo che Dio ha consacrato, rivolto a tutte le nazioni del mondo. Aprite il cuore e le braccia… per essere pronti ad abbracciare il Cristo nello splendore della sua gloria, perché il suo grande avvento sta per arrivare. Pregate e non stancatevi mai di pregare. Dolci figli miei, amatevi, perché l’amore in Cristo mio Figlio è la vostra chiave per entrare in quella porta piccola che conduce al Regno di Dio… (26 agosto 1995). Cari figli dopo i dolorosi anni di tenebre di Satana ora sono imminenti gli anni del trionfo del mio Cuore Immacolato. La vostra Nazione è in grave pericolo. A Roma le tenebre stanno scendendo sempre di più sulla roccia che mio figlio Gesù vi ha lasciato per edificare educare e far crescere spiritualmente i suoi figli… esaudite le mie richieste camminando nella strada che io vi traccio nella mente e nel cuore, per mezzo di voi io posso realizzare il grande Disegno Divino del grande trionfo del mio Cuore Immacolato. Vi amo tutti. Amate tutti. Perdonate sempre tutto; come fece sempre Gesù, anche quando lo crocifissero… (8 settembre 1995).

Luz Amparo Cuevas (El Escorial – Spagna. La Vergine dei dolori)

Alle pagine 18 e 19 del libro «El Escorial, messaggi 1992-1998» ci è presentata la visione del 18 giugno 1981, così come il seguente significato dato a Amparo Cuevas, il giorno dopo il 19 giugno, attraverso l’Arcangelo Gabriele che annuncia la seconda Venuta di Cristo: «.. L’illuminazione del Pré Neuf significa che la terra si illuminerà nel mondo intero… Le candele e la tunica bianca significano che a questo istante preciso Gesù apparirà splendente per tutti coloro che saranno pieni di Dio e della sua Santa Madre: questa sarà la seconda Venuta di Gesù sulla terra.» -Dal libro «Apparizioni e messaggi all’Escorial 1980-1983»: Estratto dal messaggio dato il 6 novembre 1981, pagine 40-41: “Ti darò un messaggio, ma sarà molto breve, figlia mia: gli uomini sono molto ingrati… Di’ a tutti loro che le grazie di cui hanno bisogno, non arriveranno loro fino a che non si sarà soddisfatto il mio desiderio che sia costruita una Cappella nel luogo dove ti ho indicato. Dillo a tutti, figlia mia: voglio che sia costruita una cappella per meditare la Passione di mio Figlio; [Chiedo] che mi si ascolti, figlia mia, il mio Cuore è vittima di dolore; non si fa caso di Me. Dillo anche ai sacerdoti: che essi mi ascoltino; Chiedo solo si preghi, che si venga a meditare. Se fate quello che vi chiedo, Io sarò visibile in mezzo ai miei figli, alla seconda Venuta di mio Figlio, Gesù Cristo”. – Estratto dal messaggio dato il 15 gennaio 1982, pagine 78 e 79: “Pubblicate i messaggi della vostra Madre misericordiosa in tutto il mondo. Pensate che ci sono molte anime che non ci conoscono. Che si avvicinino all’Eucaristia, perché mio Figlio è molto solo; che non aspettino l’ultimo momento. L’umanità è minacciata, è in grande pericolo, figlia mia. Che mi si ascolti; Sono molto triste, sono apparsa in molti luoghi della terra, ma non mi si ascolta; il castigo si avvicina. La seconda Venuta di mio Figlio Gesù è vicina, figlia. Tenetevi pronti, che siate alla destra del Padre, figlia mia; confessate i vostri peccati, pentitevi, perché mio Figlio vi attende tutti, a braccia aperte. Quale immenso dolore, figlia! Gli uomini non vogliono salvarsi, sono ingrati. Figlia, sii umile; l’umiltà è la base principale di tutto.

A pagine 35 e 36 della raccolta: “Apparizioni e messaggi all’Escorial (1992-1998)” ci sono riferite le parole che Gesù ha pronunciato nel corso di questo intervento, di cui ecco qui quelle che ci interessano in particolare: – “Ho ascoltato i vostri commenti… ma voi dimenticate che si tratta della sua seconda Venuta. Alla prima volta, il Messia sarà reso obbrobrio, sarà deriso, disprezzato, umiliato e crocifisso. E’ così che Egli redimerà il suo popolo. E non sarà una gloria temporanea come voi dite, ma un’eterna gloria, che Egli verrà a insegnare gli uomini, una dottrina con una Chiesa e dei Sacramenti, così che gli uomini possano salvarsi. Ciechi che siete!» – “Voi non saprete chi Io sono, fino a che il momento non sarà venuto, ma sappiate che il Messia arriverà prima a redimere il mondo con una gloria eterna. Poi verrà per giudicare e a portare il fuoco sulla terra contro tutti i suoi nemici. È la seconda Venuta, ma voi avete dimenticato la prima”. – estratto dal messaggio dato il 1° marzo 1986 (fonte: http://jesusmarie.free.fr/): “Dio Padre ha ordinato che la luce venga nel mondo generandosi nelle mie viscere, e Dio Padre ha ordinato che io venga la seconda volta con il mio Figlio, per aiutarlo a salvare il mondo. Il mio Cuore Immacolato trionferà, è per questo che vi chiedo di diffondere la devozione a questo Cuore (Immacolato).”

Gladys Quiroga de Motta (San Nicolás los Arroyos, Argentina)

Nostra Signora del Rosario. Dal libro “Leggere la Bibbia con Maria”: – Estratto dal messaggio dato il 25 dicembre 1988, pagina 378: “L’amore di Cristo raggiunge tutti gli uomini. Ricevetelo con la preghiera che Egli si aspetta. Contro il disprezzo Egli dà il suo amore. Contro la bestemmia, Egli dà il suo amore. Contro l’ingiustizia, Egli dà il suo amore. Combattete dunque anche voi con Cristo, dando il vostro amore a piene mani. Gesù è venuto al mondo per Amore, e la sua seconda Venuta per la sua più grande Gloria avverrà ugualmente a causa dell’Amore. Aprite i vostri cuori e lasciatelo entrare. Alleluia. Fallo sapere, mia figlia.”

Luisa Piccarreta (Beata)

Nostro Signore Gesù. Alle pagine 9 e 10 del libro “Tempi a venire” ci è presentato il testo seguente, scritto il 29 gennaio 1919, da Luisa sotto dettatura di Gesù, e che era originariamente a pagina 72 del volume 6 del libro intitolato “Opere”, pubblicato nel 1977 dall’ “Associazione del Divino Volere”: “Amata figlia, voglio farti conoscere l’ordine della mia Provvidenza: in ogni corso di due mila anni ho rinnovato il mondo. Dopo i primi due mila anni l’ho rinnovato con il diluvio. Dopo i secondi duemila anni i buoni e i santi stessi hanno vissuto dei frutti della mia Umanità, e a volte hanno beneficiato anche del godimento della mia Divinità. Ora siamo arrivati alla fine dei terzi due mila anni, e ci sarà un terzo rinnovamento. Questa è la ragione di tutta questa confusione. È proprio da questa confusione che si sta preparando il terzo rinnovamento. Durante il secondo periodo ho manifestato ciò che la mia umanità ha operato e sofferto, ma ben poco vi è stato rivelato circa l’azione della mia Divinità. Ora, nel terzo rinnovamento, dopo che la terra sarà purificata e che la maggior parte della generazione presente verrà distrutta, Io sarò ancora più generoso verso le mie creature. Compirò il rinnovamento manifestando ciò che la mia Divinità faceva nella mia umanità, come agiva il mio Divino Volere con il mio Volere umano, come tutto in me era legato, come tutto è stato fatto e rifatto da Me, come anche l’ultimo pensiero della ultima creatura è stato rifatto e sigillato dalla mia Volontà Divina.

Maria Valtorta 

Nostro Signore Gesù, dai «Quaderni del 1943»: estratto dal dettato del 27 agosto, pagina 261: “Ora siamo nel periodo che io chiamo il periodo dei precursore dell’Anticristo. Poi arriverà quello dell’Anticristo [in questa ‘fine dei tempi’ che noi viviamo], che è il precursore di Satana [che arriverà alla fine del mondo”]. Egli sarà aiutato dalle manifestazioni di Satana, le due bestie nominate nell’Apocalisse. Questo periodo sarà peggio del periodo attuale. Il male aumenterà sempre più. Dopo la sconfitta dell’Anticristo ci sarà un periodo di pace per dare gli esseri umani, scossi dallo stupore delle sette piaghe e della caduta di Babilonia, il tempo di raccogliersi sotto il mio segno. Il tempo anti-cristiano raggiungerà la sua massima potenza nella sua terza manifestazione, cioè all’ultima venuta di Satana. – estratto del dettato del 2 dicembre, pagine 512-513: “Voi siete chiusi nei vostri spiriti avvolti della carne e dal sangue, uccisi dalla carne e dal sangue, e il Salvatore non può entrare in voi e salvarvi. E tuttavia Io verrò. Verrò instancabilmente e individualmente a provare le porte dei cuori, e là dove mi si apre, io entrerò e farò la mia dimora della pace. Io verrò perché sono ancora il desiderato dei giusti della terra e dei Santi per la Terra, io verrò a prendere il mio regno nella mia seconda Venuta e il mio trionfo finale. Attirerò a me il mondo dei viventi dello spirito, e le razze e nazioni convergeranno verso di Me per vedere la mia gloria che è coronata da una croce. La Pace scorrerà, poiché io sono il Signore della pace, scorrerà sul mondo come un fiume di latte venuto a verginizzarlo con la sua bianchezza, dopo tanto sangue che, in tutti i continenti, grida il suo dolore a Dio di essere stato tolto dalle vene per mano dei fratelli e delle sorelle.

Mons. Ottavio Michelini

Nostro Signore Gesù, dal libro “Confidenze di Gesù ai suoi sacerdoti e ai suoi fedeli”: – estratto dal messaggio dato il 1° dicembre 1977, § 119: “La mia Chiesa maestra e guida di tutti i popoli”, pagina 243: “Riprendo il colloquio… sulla mia Chiesa. Io l’ho messa nel mondo, in mezzo al mondo, perché la sua missione è rivolta a tutti i popoli della terra. Per volontà divina, è stabilita Maestra e Guida di tutti i popoli. È il posto che gli spetta, è il posto che gli sarà riconosciuto dopo la purificazione. Indescrivibile è la sua missione in questo tempo che si trova tra la prima venuta di Cristo sulla terra col mistero dell’Incarnazione, e la sua seconda Venuta, che avrà luogo alla fine del mondo per giudicare i vivi e i morti. Tra queste due venute, rivelando la prima, la misericordia di Dio, la secondo la giustizia di Cristo, vero Dio e vero uomo, come Sacerdote, Re e Giudice universale. Questa terza venuta intermedia sarà invisibile a differenza della prima e dell’ultima Venuta, entrambi visibili. Questa terza Venuta (la seconda in ordine cronologico) sarà il Regno di Gesù nelle anime, Regno di pace e di giustizia che conoscerà il suo pieno e luminoso splendore dopo la purificazione. (NB: Quando qui è indicato che la venuta intermedia “sarà invisibile”, si considera solo un aspetto del mistero, quello del Regno nei cuori e nelle anime. Tuttavia, il segno del Figlio dell’uomo sarà visibile a tutte le nazioni (cioè l’apparizione della Croce gloriosa nel cielo), come pure la Venuta sulle nubi del cielo (cfr Mt 24:30).) – Estratto del messaggio intitolato “Gli uomini vedranno la potenza del Signore” dato il 29 novembre 1978, pagina 343: “Gli uomini vedranno la potenza del Signore e saranno così fortemente impressionati che nonostante si devono piegare questa meraviglioso realtà, come è stato detto: “alla fine il Cuore misericordioso di Gesù e il Cuore Immacolato di Maria trionferanno”. Questa è la meravigliosa realtà della Chiesa rinnovata. Perciò la mia Chiesa sarà così bella, come non è mai stata, perché l’invaderà il fremito dello Spirito Divino; Ella sarà dunque quasi totalmente carismatica. In questo modo sarà compiuto l’Avvento del mio Regno sulla terra, invocato da tanto tempo e da tante anime. Sarà, in altre parole, la mia Venuta intermedia e anche la conclusione perfetta della grande lotta e la più grande battaglia tra le forze oscure del Male e le Potenze della Luce.

Don Stefano Gobbi

Beata Vergine Maria; Dal Libro: “Ai sacerdoti, figli prediletti della Madonna”: – messaggio n. 166 ‘La sua Seconda Venuta’ data 24 dicembre 1978 (vigilia di Natale), pagine 194195: “Vi raccolgo con me, accanto alla povera mangiatoia, in attesa di deporvi il mio Bambino appena nato, figli miei prediletti. È la notte Santa. Voi la passate nella preghiera, nel raccoglimento. Voi la passate con me. In questa notte, la tenebra avvolge ogni cosa e il silenzio ha ormai spento ogni voce, quando improvvisa piove una Luce nuova dal Cielo e le voci festose degli Angeli percorrono le strade deserte del mondo. Il deserto del mondo si apre per accogliere il suo Dio che nasce da me nella sua esistenza umana. Simile alla prima sarà la sua Seconda Venuta, figli prediletti. Come la sua nascita in questa notte, sarà il ritorno di Gesù nella gloria, prima della sua ultima venuta per il Giudizio finale, la cui ora è invece ancora nascosta nei segreti del Padre. Il mondo sarà tutto avvolto nella tenebra della negazione di Dio, del suo ostinato rifiuto, della ribellione contro la sua legge d’amore. Il gelo dell’odio avrà ancora reso deserte le strade del mondo. Così, quasi nessuno sarà pronto ad accoglierlo. Di Lui, i grandi neppure se ne ricorderanno, i ricchi gli chiuderanno le porte, mentre i Suoi saranno molto occupati a cercare e ad affermare se stessi. ‘Quando il Figlio dell’uomo verrà troverà ancora la fede sulla terra?’ Verrà all’improvviso e il mondo non sarà pronto per la sua venuta. Egli verrà per un giudizio a cui l’uomo si troverà impreparato. Verrà per instaurare il suo Regno nel mondo, dopo aver sconfitto e annientato i suoi nemici. Anche in questa Seconda Venuta, il Figlio verrà a voi, attraverso sua Madre. Come del mio seno verginale il Verbo del Padre si è servito per giungere sino a voi, così del mio Cuore Immacolato Gesù si servirà per giungere a regnare tra voi. Questa è l’ora del mio Cuore Immacolato, perché si sta preparando la Venuta del glorioso regno di amore di Gesù. Figli prediletti, come Me, preparatevi a riceverLo. Questa notte Santa è per voi un segno e una grazia. Vi raccolgo accanto alla sua povera culla per colmare il grande vuoto che l’umanità gli ha fatto (…)»

Estratto da «Dio è con voi» messaggio n ° 255 dato il 24 dicembre 1982, pagina 317: «…come del mio umile consenso il Verbo del Padre si è servito per la sua prima venuta fra voi, nella fragilità della natura umana, così mio Figlio Gesù si serve ancora del mio annuncio profetico per preparare la sua Seconda Venuta fra voi nella gloria». – Estratto dal messaggio n ° 450 “la comprensione della verità intera” dato il 19 maggio 1991, pagina 658: «…Lo Spirito Santo vi porterà alla comprensione della Verità tutta intera. Vi porterà dentro il segreto della Parola di Dio e vi darà la Luce della Sapienza per comprendere tutto il Vangelo e quanto in esso viene descritto dei tempi che vivete. Lo Spirito Santo vi farà comprendere i segni del vostro tempo. Sono i tempi predetti dalla Divina Scrittura, come quelli della grande Apostasia e della venuta dell’Anticristo. Sono i tempi della grande tribolazione e di innumerevoli sofferenze per tutti, che vi porterà a vivere gli ultimi avvenimenti in preparazione alla Seconda Venuta di Gesù nella gloria. Lo Spirito Santo dà la sua perfetta testimonianza a Gesù e lo proclama come l’Unigenito Figlio di Dio, coeterno e consostanziale al Padre. Colui per mezzo del quale tutto è stato fatto, il Verbo incarnato, il Re di tutto l’universo, che deve tornare nella gloria per instaurare nel mondo il suo Regno. Lo Spirito Santo prepara i cuori e le anime alla Seconda Venuta di Gesù. Per questo, oggi effonde i suoi carismi, in modo ancora più forte e straordinario che ai tempi dell’inizio della Chiesa. Infatti siete ormai entrati negli ultimi tempi, che vi condurranno alla nuova era. Compito dello Spirito è di preparare l’umanità al suo completo cambiamento, di rinnovare la faccia del creato, di formare i nuovi cieli e la nuova terra.» – Estratto dal messaggio n° 508: ‘Questa notte Santa’ dato il 24 dicembre 1993, pagine 768-769: «…Come Giuseppe datevi da fare premurosi per aprire le anime e i cuori degli uomini ad accogliere Gesù nella sua Seconda Venuta e non lasciarvi prendere da vane ed inutili preoccupazioni, ma con Me vigilate nella preghiera e nell’attesa del suo ormai vicino ritorno nella gloria.» – Estratto dal messaggio n° 528 ‘angeli del vostro tempo’ dato il 29 settembre 1994 (Festa degli Arcangeli Michele, Gabriele, Raffaele), pagina 803: «All’Arcangelo Michele è affidato il compito di condurre alla battaglia le schiere degli Angeli e dei miei figli fedeli, contro le agguerrite armate di satana, del male, delle forze sataniche e massoniche ormai organizzate a livello mondiale in una sola grande potenza per mettersi contro Dio e contro il suo Cristo. S. Michele interverrà soprattutto per combattere l’antico nemico, Lucifero, che nell’ultima ora apparirà con tutta la tenebrosa potenza dell’Anticristo… (merita di leggere il seguito…). All’Arcangelo Gabriele è affidata la grande missione di annunciare il Ritorno di Gesù nella Gloria per instaurare il suo regno nel mondo. Come da Lui è venuto il celeste annuncio della prima venuta di mio Figlio nel mondo, così ancora Lui sarà il luminoso Messaggero della Seconda Venuta di Gesù nella gloria. Questa seconda venuta avverrà nella potenza e nella luce, con Gesù che apparirà sulle nubi del cielo, nello splendore della sua divinità, per sottomettere a Sé tutte le cose. E così a tutto l’universo creato apparirà la divina potenza di mio Figlio Gesù. … (merita di leggere il seguito…)» – estratto dal messaggio n ° 603 “entra con me” dato il 24 dicembre 1997 (Natale), pag. 953-954: «L’umanità viene redenta; l’uomo è salvato; il tempo raggiunge il suo vertice quando segna il momento prezioso della redenzione universale. Da questa notte inizia per l’umanità un nuovo cammino, illuminato dalla speranza dell’attesa della sua Seconda venuta nella Gloria. Entrate con me nella pienezza dei tempi, che si avrà quando Gesù ritornerà nello splendore della sua gloria divina. Questa sua prima venuta raggiunge il suo pieno significato solo nella sua Seconda Venuta. Questa notte Santa ordinata al giorno radioso senza tramonto. Il Mio divino Bambino, che ora contemplate nel presepe, e piange e trema per il freddo, un giorno ritornerà nella potenza della sua Gloria Divina e porterà alla sua pienezza il tempo e la storia. Il Tempo e la storia avranno il loro compimento; con la sua presenza divina e gloriosa, farà nuove tutte le cose. Voi vivete il mistero di questo Secondo Avvento, che vi prepara ad accogliere Gesù, quando tornerà a voi sulle nubi del cielo. Solo allora si compirà il Secondo Avvento che voi state vivendo. Allora il tempo giungerà alla sua pienezza. Allora il Cuore Immacolato della vostra Mamma avrà il suo trionfo, nel definitivo e glorioso trionfo del suo Figlio Gesù».

 

Commenti

commenti

Attendi un momento...

TI AVVERTIAMO VIA MAIL

Ricevi le notifiche via email dei nuovi articoli pubblicati su questo blog. Potrai cancellarti dalle notifiche in ogni momento.