La Seconda Venuta di Gesù: Messaggi dei Papi e Rivelazioni Private.

2509029758_e8664fc201
Vengono riportati messaggi dei Papi e le Rivelazioni a Veggenti che riguardano la Seconda Venuta di Gesù Salvatore sulla Terra. Alcune Rivelazioni sono Profetiche in quanto annunciano l’avvicinarsi dell “Fine dei Tempi” predetti nella Rivelazione di Giovanni e nei Vangeli che è oramai <<alle Porte>>. Preghiamo allora tutti insieme che giunga presto il Signore tra noi che ci liberi da tutto il male presente sulla terra e Maria Santissima Avvocata nostra che ci guidi verso la nostra Salvezza illuminandoci con la Sua Immensa Saggezza e Sapienza affinchè Gesù Dio di Misericordia ci trovi preparati per il Suo Ritorno e pronti ad AccoglierLo come Re dell’Universo!

Papa Pio XII

Nel suo radio-messaggio di Pasqua 1957, il Papa Pio XII, si esprimeva già in termini di assoluta chiarezza sulla prossimità della Venuta di Nostro Signore per il nostro tempo: “Vieni, Gesù, nostro Signore! L’umanità non ha la forza per rimuovere l’ostacolo che ha essa stessa posto, che cerca di impedire il tuo Ritorno. Invia il tuo Angelo, o Signore, e fa che la nostra notte diventi luminosa come il giorno. Quante anime si consumano dal desiderio del giorno in cui Tu verrai e regnerai nei loro cuori! Vieni, Signore Gesù! Ci sono tanti segni che il ritorno non è lontano! O Maria, tu che L’hai visto risorto, tu che con la prima apparizione di Gesù hai visto terminare l’indicibile angoscia della notte della Passione, Maria, a Te noi offriamo le primizie di questo giorno. Verso di Te, Sposa dello Spirito Santo, si volge il nostro cuore e la nostra speranza!»
Papa Giovanni Paolo II
-Estratto dal discorso tenuto a Roma il 28 febbraio 1997 all’Assemblea plenaria del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali: “…Il mondo deve essere informato circa il vero significato dell’anno 2000, anniversario della nascita di Cristo. Il Giubileo non può essere solo il ricordo di un evento del passato, per straordinario che sia; deve essere la celebrazione di una Presenza viva e un invito a guardare verso la Seconda Venuta del nostro Salvatore, momento in cui Egli instaurerà una volta per tutte il suo Regno di giustizia, di amore e di pace “.
  • estratto dell’omelia pronunciata a Beirut, 11 maggio 1997, durante la visita pastorale in Libano: “il mistero pasquale di Gesù Cristo è il cuore della storia della salvezza, come lo dimostra bene, alla Messa, l’acclamazione paolina dopo la consacrazione: “Annunciamo la tua morte, Signore Gesù, proclamiamo la tua resurrezione, nell’attesa della tua venuta nella gloria”. Tutta la Chiesa attende la sua venuta, in Oriente e Occidente. I figli e le figlie del Libano attendono la sua nuova venuta. Tutti noi viviamo l’Avvento degli ultimi tempi della storia e noi cerchiamo tutti di preparare la Venuta di Cristo, per edificare il Regno di Dio che Egli ha annunciato”.
  • Estratto del messaggio del 25 luglio 2001, ai giovani del mondo in occasione della XVII Giornata Mondiale della Gioventù 2002: “voi siete la luce del mondo… Quando la luce diminuisce o scompare del tutto, non è più possibile distinguere la realtà intorno a sé. Al culmine della notte, si può sentirsi spaventati e insicuri, e si attende allora con impazienza l’arrivo della luce dell’aurora. Cari giovani, sta a voi essere le sentinelle del mattino (cfr Is 21, 11-12) che annunciano l’arrivo del sole che è il Cristo risorto.
Papa Benedetto XVI
– Per l’udienza generale del 23 agosto 2006: “è proprio per questo motivo che Giovanni, il Veggente di Patmos, può terminare il suo libro con un ultima aspirazione, vibrante di un’attesa fervente. Egli invoca la venuta definitiva del Signore: “Vieni, Signore Gesù!” (Ap 22.20). Questa è una delle preghiere centrali della cristianità nascente, tradotta anche da San Paolo in lingua aramaica: ‘Marana tha’. E questa preghiera “Vieni Signore nostro!” (1 Co 16.22), ha diverse dimensioni. Naturalmente, è in primo luogo l’attesa per la vittoria finale del Signore, della nuova Gerusalemme, del Signore che viene e che trasforma il mondo. Ma allo stesso tempo, è anche una preghiera eucaristica: “Gesù, Vieni adesso!” E Gesù viene, Egli anticipa il suo arrivo definitivo. Così, noi diciamo con gioia nello stesso momento: “Vieni adesso e vieni in modo definitivo!” Questa preghiera ha anche un terzo significato: “Tu sei già venuto, Signore! Siamo certi della tua presenza tra noi. È per noi un’esperienza gioiosa. Ma vieni definitivamente!”. “E così, con San Paolo, e col Veggente di Patmos, con il cristianesimo nascente, preghiamo anche noi: “Vieni, Gesù! Vieni e trasforma il mondo! Vieni da oggi, e che la pace regni! “Amen!”

-Estratto dell’omelia pronunciata nella Basilica di San Pietro di 1° dicembre 2007, durante la celebrazione dei primi Vespri di Avvento: “L’Avvento è per eccellenza, il tempo della speranza. Ogni anno, questo atteggiamento fondamentale dello spirito si risveglia nel cuore dei cristiani che, mentre si preparano a celebrare la grande festa della nascita di Cristo Salvatore, ravvivano l’attesa del suo glorioso ritorno, alla fine dei tempi. La prima parte dell’Avvento insiste precisamente sulla parusia, sull’ultima venuta del Signore. Le antifone di questi primi Vespri sono completamente orientati, con diverse sfumature, in questa prospettiva. La lettura breve, presa dalla Prima Lettera ai Tessalonicesi (5, 23-24), fa un riferimento esplicito alla venuta finale di Cristo, utilizzando precisamente il termine greco di parusia (v. 23). L’apostolo esorta i cristiani a essere irreprensibili, ma li incoraggia soprattutto ad avere fiducia in Dio che «è fedele» (v. 24) e che non mancherà di operare la santificazione in coloro che risponderanno alla sua grazia. Tutta questa liturgia dei Vespri invita alla speranza indicando, all’orizzonte della storia, la luce del Salvatore che viene: “Oggi, una grande luce brillerà” (ant.2); “Il Signore verrà in tutta la sua gloria” (antifona 3); “la sua gloria riempie l’universo” (antifona al Magnificat)… O Maria, Vergine dell’attesa e Madre della speranza, ravviva in tutta la Chiesa lo spirito dell’Avvento, perché tutta l’umanità si metta in marcia verso Betlemme, dove è venuto, e dove verrà di nuovo a visitarci il sole che viene dall’alto (cfr Lc 1,78), il Cristo nostro Dio. Amen.

– (13 Maggio 2010). Inoltre il collegamento di un secolo di prove, con scadenza nel 2017 è stato affermato dal Papa Benedetto XVI, nel finale del suo discorso fatto a Fatima il 13 maggio 2010, nel pellegrinaggio per il 10° Anniversario della beatificazione dei pastorelli Giacinta e Francesco. Benedetto XVI ha detto. “Possano questi sette anni che ci separano dal centenario delle Apparizioni, affrettare il trionfo annunciato del Cuore Immacolato di Maria, a gloria della Santissima Trinità!”

 

E ORA VENIAMO ALLE RIVELAZIONI PRIVATE.
Dopo aver sviluppato l’argomento partendo dal dato esegetico, dottrinale e teologico, ecco una breve panoramica di alcune delle rivelazioni private che distinguono particolarmente Tre Venute del Signore Gesù tra gli uomini, nel corso della storia dell’umanità: 1) 2000 anni fa durante l’Incarnazione del Verbo, 2) in questa fine dei tempi, preludio al Regno glorioso di Cristo, 3) e alla fine del mondo per il Giudizio finale. Il contributo di queste rivelazioni è innegabile. Al riguardo di tutto ciò che abbiamo già esposto precedentemente, conviene necessariamente tenerne conto, al fine di approfondire la nostra comprensione dell’unica e definitiva Rivelazione pubblica… sulla Seconda Venuta del Signore Gesù, attesa per i nostri tempi attuali.

 

Mirjana (Medjugorje) Messaggi di Maria Regina della Pace.
Ci sono tre fonti che affermano sostanzialmente la stessa cosa: Le apparizioni della S. Vergine a Medjugorje hanno il fine di prepararci alla Seconda Venuta di Gesù. Nel “Libro  rosso” pubblicato dagli amici di Medj di Milano Via Nirone, è detto che Mirjana, alla fine del 1985, ne aveva parlato in maniera esplicita quando disse, interrogata da Padre Tomislav Vlasic: “Questo periodo è il periodo delle grazie, quando si danno molte grazie, è il periodo della conversione. Viene un secondo periodo di una purificazione molto dolorosa per tutta l’umanità, e alla fine l’incontro con Gesù Cristo, dopo il segno visibile”.
Don Ildebrando Santangelo, nel libro: Il Ritorno di Gesù, p. 77: Il 22-11-1986 Padre Tomislav Vlasic, testimonia: “Mirjana ha riferito: «La Madonna mi disse: Sto venendo così spesso nella terra per preparare gli uomini al ritorno di Gesù. Io le chiesi: – Vuoi dire che vuoi preparare gli uomini a ritornare a Gesù? – No, rispose la Madonna, voglio preparare gli uomini al Ritorno di Gesù.»”
Da Eco di Medjugorje, n. 41, intervista a P. Tomislav Vlasic il 12-2-87:
Domanda: In un messaggio Mirjana dice che la Madonna è venuta per prepararci a una nuova Venuta di Cristo. Cosa intende con queste parole?
Risposta: Mirjana diverse volte ha già sottolineato questo. Io ho fatto la domanda: intendi l’incontro di Cristo che avviene dopo la morte, o intendi la venuta di Cristo qui sulla terra?
Lei mi ha risposto che intende la Venuta di Cristo qui sulla terra. Lei dice che la Madonna è venuta per preparare la Venuta di Gesù Cristo.
Famiglia Gregori (Civitavecchia)
Anche i messaggi ai membri della famiglia Gregori (Apparizioni di Civitavecchia) parlano della necessità di prepararsi per il prossimo Ritorno di Gesù.
Da: La Madonna di Civitavecchia, di P. Flavio Uboldi.
Gesù, a Fabio Gregori: “… Beato chi avrà custodito e predicato le parole profetiche della Chiesa di Dio nostro Padre, che tramite la nostra Mamma celeste, la Madonna, ci prepara la strada per intercedere presso nostro Padre, Dio. Non abbandonare mai i Sacramenti, la confessione, la preghiera, il digiuno e il corpo di Cristo Gesù nella Santa Messa, perché la mia venuta sarà molto presto.” (15 maggio 1995).
Maria SS.ma, a Fabio Gregori: “… Caro figlio, vi sto dando una dolorosa notizia. Satana si sta impadronendo di tutta l’umanità, e ora sta cercando di distruggere la Chiesa di Dio tramite molti sacerdoti. Non permettetelo! Aiutate il Santo Padre! Satana sa che il suo tempo sta per finire, perché mio Figlio Gesù sta per intervenire. Vi prego aiutatemi, non fate intervenire mio Figlio Gesù, perché io, vostra Madre, voglio salvare tantissime anime e portarle da mio Figlio e non lasciarle a Satana. Pregate perché Dio nostro Padre mi conceda ancora del tempo, perché questo è l’ultimo periodo concessomi da Dio. Il mio mantello ora è aperto a tutti voi tutto pieno di grazie, per mettervi tutti vicino al mio Cuore Immacolato. (Esso) si sta per chiudere, poi il mio figlio Gesù sferrerà la sua giustizia divina…(30 luglio 1995)

Convertitevi miei dolci figli; perché il tempo sta per finire… Vi prego, accogliete questo mio accorato invito, che ancora oggi vi sto dando da questo luogo santo che Dio ha consacrato, rivolto a tutte le nazioni del mondo. Aprite il cuore e le braccia… per essere pronti ad abbracciare il Cristo nello splendore della sua gloria, perché il suo grande avvento sta per arrivare. Pregate e non stancatevi mai di pregare. Dolci figli miei, amatevi, perché l’amore in Cristo mio Figlio è la vostra chiave per entrare in quella porta piccola che conduce al Regno di Dio… (26 agosto 1995).

Cari figli dopo i dolorosi anni di tenebre di Satana ora sono imminenti gli anni del trionfo del mio Cuore Immacolato. La vostra Nazione è in grave pericolo. A Roma le tenebre stanno scendendo sempre di più sulla roccia che mio figlio Gesù vi ha lasciato per edificare educare e far crescere spiritualmente i suoi figli… esaudite le mie richieste camminando nella strada che io vi traccio nella mente e nel cuore, per mezzo di voi io posso realizzare il grande Disegno Divino del grande trionfo del mio Cuore Immacolato. Vi amo tutti. Amate tutti. Perdonate sempre tutto; come fece sempre Gesù, anche quando lo crocifissero… (8 settembre 1995).
Marcos Tadeu (Jacarei, Brasile)
Messaggi di Maria SS.ma, del Signore Gesù, dei Santi.
(Nota: i messaggi di Marcos Tadeu sulla prossima e Seconda Venuta del Signore Gesù sono così continui e numerosi, che qui mi limito a ricordare quelli degli ultimi tre mesi…
Dopo la pubblicazione di questo articolo (29 marzo 2015) ne seguiranno sicuramente altre centinaia… fino alla reale Venuta del Signore Gesù.)
22 Marzo 2015, Messaggio di Maria SS.ma: “miei amati figli, oggi vengo nuovamente dal Cielo per dirvi: pregate con il cuore! Sono qui già da 24 anni, insegnandovi la preghiera viva che nasce dal profondo del cuore e che è la preghiera che vi unisce a Dio, che vi permette di sentire la presenza di Dio… Perciò, pregate, pregate, per tre ore al giorno, come dall’inizio delle mie Apparizioni qui Io vi ho chiesto… In breve voi vedrete una grande luce, un grande chiarore e in questo chiarore tutti vedranno la verità, tutti vedranno che Dio esiste, tutti sapranno che Dio è la verità, che Dio è. Ma molti infelicemente anche vedendo la verità si rivolteranno contro il Signore. Poi arriverà il grande Castigo per pulire e purificare la terra dai cattivi peccatori. Solo coloro che fanno penitenza e si convertono onestamente piangendo i loro peccati e cambiando vita, abbracciando la verità che vedono. Solo questi saranno perdonati e salvati. Capite miei figli … Lavate i vostri peccati ora nella preghiera, nel sacrificio e nella penitenza, perché non dobbiate lavarli in futuro, nel vostro stesso sangue. Non voglio che voi soffriate in futuro, quindi vi dico: convertitevi ora che è tempo di conversione! Io sono la vostra Madre Addolorata e soffro per le sofferenze che stanno venendo a voi. Convertitevi! Perché in breve tutta la terra tremerà quando suonerà l’ora della giustizia di Dio. Pregate il Rosario ogni giorno, coloro che pregano il Rosario ogni giorno e portano la mia medaglia della pace con amore al collo saranno salvati da Me nell’ora del grande Castigo… Pregate queste Ore Sante e portatele a tutti, così che gli Angeli e i Santi versino le benedizioni di Dio e del mio Cuore su tutti voi, e il mio piano raggiunga la sua completa realizzazione con il trionfo del mio Cuore Immacolato.
8 Marzo, Messaggio del Signore Gesù: “…Convertitevi, convertitevi senza indugio! Mia Mamma vi ha detto qui da molti anni che il tempo sta per scadere. Guardate i segni dei tempi, guardate come i giorni sono più accelerati e corrono più veloci. Questo è il segno che Io do che il giorno della Giustizia si avvicina e il giorno della Misericordia e delle possibilità di salvezza sta finendo. Convertitevi senza indugio! Non lasciate più per domani la conversione, perché da un momento all’altro il cielo blu si oscurerà e il Figlio dell’uomo apparirà davanti a ciascuno per iniziare l’esame. E guai a chi non ha la veste bianca della grazia santificante.
 21 febbraio Messaggio di Santa Lucia di Siracusa:
“miei amati fratelli, io Lucia, di nuovo mi rallegro di stare con voi e di portarvi il messaggio che Dio m’incaricò di comunicarvi in questa sera… Rinunciate ad ogni forma di peccato, a ogni tentazione che satana vi suggerisce. In modo che la vostra anima ad ogni giorno vada purificandosi sempre più e si prepari per l’incontro con il Signore Gesù, che già ritorna a voi in breve nella Gloria. La fine dei giorni si avvicina, non avete più tempo per scherzare, né per rimandare la vostra conversione. Non rinviate più! Cercate veramente di cambiare la vostra vita, in modo che così, cominciando da voi, anche tutti gli altri cuori a vostro seguito cambino e trovino infine la salvezza siano preparati per il ritorno del Signore Gesù nella Gloria.
14 febbraio 2015 Messaggio di Maria SS.ma: “…Convertitevi e preparatevi per il Grande Avviso che è alle porte, tutta la terra sarà scossa dal Grande Avviso, tutte le anime vedranno tutti i loro peccati e quelle che più peccarono più soffriranno. Pregate figlioli, per essere purificati quando l’Avviso arriva. Fate penitenza, perché solo il digiuno e la penitenza purificano le vostre anime dai peccati….
 7 febbraio 2015, 24° anniversario delle Apparizioni di Jacarei. Messaggio di Dio Padre:  “figli miei diletti, Io, il vostro Padre, sono felice di essere ancora una volta con voi oggi in questa giornata così bella per voi e per Me…  Io ho rivelato e dato il Mio grande Amore per il mondo inviando Maria qui, per mostrarvi nella sua bontà, nella sua tenerezza, nel suo affetto, nella sua soavità il Mio Amore, il Mio Affetto, la mia soavità. Perché Maria è stata creata da Me, fui Io che La formai e preparai simile a Me in tutto, eccetto nella natura divina, ma identica a Me, nell’Amore, nella Misericordia, nella Bontà. E nella sua Bontà, nel suo affetto, potete sentire il Mio, nel suo Amore potete sperimentare il Mio, nel suo sguardo e nel suo sorriso potete vedere il Mio…  Pentitevi dei vostri peccati, perché questo mondo è già arrivato a toccare il fondo del suo peccato, della sua perdizione, della sua ribellione contro di Me, già ha superato tutti i limiti della violenza, dell’impurità, delle guerre, della falsità, della calunnia, della menzogna, della disonestà, della cattiveria. Ed è per questo che tra breve Io mi alzerò dal Mio Trono per dire un basta a tutto, e quando ciò accadrà tutta la terra tremerà con una forza molto più grande di 50 terremoti insieme. E anche il cielo fuggirà dalla Mia Faccia irata, quando Io manifesterò il Mio potere per mettere un freno a tanti crimini e peccati … Perciò Io verrò per mettere fine al peccato, verrò per porre fine al male. E finalmente, il ribelle, quello che si rivoltò contro di Me dall’inizio, sarà gettato nelle fiamme eterne insieme a tutti i suoi seguaci. La terra sarà pulita, pura, e un tempo di felicità che mai avete conosciuto vi sarà dato da Me. Vedrete un cielo bellissimo, godrete e gusterete una nuova terra e nelle vostre bocche da cui durante tanto tempo, tanti anni, nelle vostre bocche, da cui sono usciti tanti lamenti, gemiti di dolore in questo tempo di tribolazione. Nella vostra bocca io metterò un cantico nuovo e voi Mi glorificherete con tutta la terra finalmente libera dal potere delle tenebre. Affrettate la vostra conversione, perché Io sono alle porte. Mentre Io resto qui, il mio Amore vi è offerto mille volte al giorno, accettatelo perché abbiate la vita eterna in Me.Tutti oggi, Io benedico con grande amore, attraverso la Mia Figlia Maria Santissima, che è la vostra Regina, e che è il mio incanto, la mia gioia e che è veramente, il mio sorriso per voi.”
1° febbraio 2015 Messaggio di Maria SS.ma: “amati figli miei… la Mia vittoria è certa e chi lotta ora con me nella preghiera, nel sacrificio, nella divulgazione dei Miei Messaggi, formando gruppi di preghiera, e lottando contro le tenebre di Satana e del peccato, come Io ho chiesto. Costoro otterranno veramente la vittoria nel nome del Signore e in Mio nome, perché il mio Cuore Immacolato trionferà e poi porterò il Regno di Dio su tutta la terra. Coraggio, speranza, animo! I Nuovi cieli e la nuova terra sono più vicini a voi di quanto possiate immaginare! Ora è l’ultima ora della guerra, non dormite, non lasciate le armi, non gettate a terra le vostre armi, non disertate dal mio esercito. Perché Io desidero veramente avvicinare l’ora della mia Vittoria e anche mio Figlio, darvi questa vittoria veloce e a breve, per introdurvi nel tempo di pace e di felicità che Dio prepara per voi, che sarà il Regno d’Amore del mio Cuore Immacolato.
25 gennaio 2015 Messaggio di Maria SS.ma: “miei diletti figli, oggi vi invito nuovamente all’amore, alla grazia e alla pace… a una maggiore unione con Dio, perché Egli è alle porte. Mio Figlio sta per tornare in breve, e quanti sono ancora affondati fino alla testa nella melma del peccato. Oh, per essi la giustizia di mio Figlio sarà terribile, ed è per questo che io vi mando i miei Angeli, i miei messaggeri, i miei veggenti, per avvertirvi e per preparare i vostri cuori per l’imminente ritorno di mio Figlio Gesù. Perché, miei figli, in quel giorno, non ci saranno scuse per voi, non ci saranno orecchie per sentire i vostri lamenti, e i vostri gemiti, perché il tempo di ascoltare i vostri gemiti e le vostre suppliche è adesso. In quel giorno sarà troppo tardi.
 17 gennaio 2015, Messaggio di Santa Lucia di Siracusa: “miei diletti fratelli, io, Lucia di Siracusa, sono contenta di venire oggi con la Madre di Dio per dirvi: Speranza nel vostro cuore!… Perché ogni giorno che passa siete più vicini ai nuovi cieli e nuova terra, con il trionfo del Cuore di Gesù e di sua Madre in tutto il mondo. E questo Regno di amore e di felicità, di purezza e di grazia, è sempre più vicino a voi. Preparatevi a lui, convertitevi, purificatevi e santificatevi con digiuni, penitenze, preghiere e rinunciate alla vostra volontà. Perché possiate essere veramente degni di entrare nel nuovo cielo e nuova terra. Speranza nel vostro cuore! Perché vostra Madre ha detto: ‘Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà.’ È la stessa Signora di cui è stato detto: «Lei ti schiaccerà la testa». Lei schiaccerà la testa di Satana. Distruggerà il suo impero infernale, distruggerà tutto il male che i demoni hanno introdotto in questo mondo e vedrete come la terra sarà completamente purificata e i vostri occhi saranno deliziati davanti alla bellezza e al tempo di pace che sarà dato agli uomini. Dio asciugherà ogni lacrima dai vostri occhi e il tempo della purificazione, questo tempo di tanta sofferenza, sarà trasformato per voi in un momento di gioia indicibile. E come una madre dopo il parto di suo figlio, dimentica tutto quello che ha sofferto per far nascere il bambino. Così anche, in un istante, come la nebbia si dissolve al sole del mattino, tutte le vostre sofferenze e tormenti saranno dissipati e avrete il nuovo momento di gloria, santità, armonia e pace che sarà dato al mondo. Ma, convertitevi, perché proprio come niente di impuro può entrare in Cielo, nulla di macchiato può entrare nel nuovo cielo e nuova terra, nel Regno della Madre di Dio, nel Regno del Signore Gesù. Quindi purificatevi, santificatevi.
11 Gennaio 2015, Messaggio di Maria SS.ma: “figli miei diletti, io sono la Regina e la Messaggera di pace, io sono la vostra Madre celeste che ripete sempre la stessa musica, la stessa canzone di amore e di dolore: io vi amo e non voglio soffriate in futuro. Quindi vi chiedo: convertitevi senza indugio! Perché ora è molto corto il tempo dato da Dio per la conversione del mondo… Il grande castigo verrà senza avvertimento previo, e la maggior parte degli esseri umani saranno trovati nel peccato. E così, l’ira di Dio si abbatterà sulla terra, fulmini colpiranno molti, il fuoco divorerà città dalle loro fondamenta riducendole in cenere. Solo i giusti saranno protetti e vivranno….  Il mondo non era preparato per ricevere il mio Figlio la prima volta e così anche ora non è preparato a riceverlo. E proprio come la prima volta mio Figlio in questo mondo è stato preceduto da Giovanni Battista, ora ancora egli è preceduto dal nuovo Giovanni Battista degli ultimi tempi, che sono Io con i miei veggenti, chiamando tutto il mondo alla conversione e alla penitenza… Questo mondo che non è cambiato per nulla in duemila anni, rimane lo stesso, ribelle a Dio, nemico dei Comandamenti di Dio, nemico della verità. Per questo il mondo sarà punito… lo ripeto: fate i gruppi di preghiera ovunque, ovunque è possibile, e quanto è possibile. Perché questi gruppi di preghiera sono l’ultima speranza della terra e sono anche l’ultima speranza del mio Cuore…
 25 dicembre 2014, Festa di Natale. Messaggio di Maria SS.ma: “figli miei diletti, Mio Figlio sta per nascere di nuovo, ma questa volta nella sua Gloria, cioè nel suo Ritorno Sta per verificarsi il suo secondo Natale ed Egli verrà per rinnovare tutte le cose e porre fine al regno di satana e tutte le sue opere. Per questo, figliolini, preparatevi a riceverLo, con il cuore aperto e pieno di amore. Preparatevi a ricevere il mio Figlio che in breve verrà a voi in tutto lo splendore della sua Divinità e della sua Gloria. Circondato dai suoi Angeli che arrosseranno il cielo con il fuoco della sua giustizia per i malvagi, e al tempo stesso con la luce della Vittoria per i buoni…. Preparatevi per la venuta di mio Figlio che è ogni giorno più vicina! Non confondete la seconda Venuta di mio Figlio Gesù nella Gloria, con la sua venuta spirituale nella preghiera con il cuore. Quando vi parlo della seconda Venuta di mio Figlio, vi parlo della Parusia, parlo della sua seconda Venuta in Potenza e Gloria. Questa è molto vicina a voi! E perciò dovete ora più che mai intraprendere ogni sforzo nella vostra conversione… Io, la Madre del secondo Avvento sono venuta per prepararvi alla Venuta di mio Figlio, ma l’umanità come nella sua prima Venuta è cieca, sorda, insensibile e non Lo riconosce. Non riconosce i continui segni che indicano che il suo Arrivo è prossimo. L’umanità non è stata capace di riconoscere che era arrivata l’epoca della sua Venuta, così pure non è capace ora di riconoscere i segni della sua seconda Venuta. Voi che avete ancora un poco di vista chiara, riconoscete i segni che indicano che è prossimo il ritorno del Figlio dell’Uomo, di mio Figlio Gesù Cristo. E proprio come nella prima volta il più grande segno che il Messia era già venuto per redimere il mondo ed insegnare la sua dottrina al mondo, fu la predicazione di Giovanni Battista; Così pure, oggi, Io, qual nuovo Giovanni, sono la voce che grida e predica nel deserto: Aprite i vostri cuori, oh, freddo deserto arido e senza fede! Aprite i vostri cuori, o tutti i miei figli, per il Signore che mi manda a preparare il cammino del suo Ritorno. Preparate le vie del Signore, perché la sua Venuta è prossima!
Luz Amparo Cuevas (El Escorial – Spagna. La Vergine dei dolori)
Alle pagine 18 e 19 del libro «El Escorial, messaggi 1992-1998» ci è presentata la visione del 18 giugno 1981, così come il seguente significato dato a Amparo Cuevas, il giorno dopo il 19 giugno, attraverso l’Arcangelo Gabriele che annuncia la seconda Venuta di Cristo: «.. L’illuminazione del Pré Neuf significa che la terra si illuminerà nel mondo intero… Le candele e la tunica bianca significano che a questo istante preciso Gesù apparirà splendente per tutti coloro che saranno pieni di Dio e della sua Santa Madre: questa sarà la seconda Venuta di Gesù sulla terra
Dal libro «Apparizioni e messaggi all’Escorial 1980-1983»: Estratto dal messaggio dato il 6 novembre 1981, pagine 40-41: “Ti darò un messaggio, ma sarà molto breve, figlia mia: gli uomini sono molto ingrati… Di’ a tutti loro che le grazie di cui hanno bisogno, non arriveranno loro fino a che non si sarà soddisfatto il mio desiderio che sia costruita una Cappella nel luogo dove ti ho indicato. Dillo a tutti, figlia mia: voglio che sia costruita una cappella per meditare la Passione di mio Figlio; [Chiedo] che mi si ascolti, figlia mia, il mio Cuore è vittima di dolore; non si fa caso di Me. Dillo anche ai sacerdoti: che essi mi ascoltino; Chiedo solo si preghi, che si venga a meditare. Se fate quello che vi chiedo, Io sarò visibile in mezzo ai miei figli, alla seconda Venuta di mio Figlio, Gesù Cristo“.

Estratto dal messaggio dato il 15 gennaio 1982, pagine 78 e 79: “Pubblicate i messaggi della vostra Madre misericordiosa in tutto il mondo. Pensate che ci sono molte anime che non ci conoscono. Che si avvicinino all’Eucaristia, perché mio Figlio è molto solo; che non aspettino l’ultimo momento. L’umanità è minacciata, è in grande pericolo, figlia mia. Che mi si ascolti; Sono molto triste, sono apparsa in molti luoghi della terra, ma non mi si ascolta; il castigo si avvicina. La seconda Venuta di mio Figlio Gesù è vicina, figlia. Tenetevi pronti, che siate alla destra del Padre, figlia mia; confessate i vostri peccati, pentitevi, perché mio Figlio vi attende tutti, a braccia aperte. Quale immenso dolore, figlia! Gli uomini non vogliono salvarsi, sono ingrati. Figlia, sii umile; l’umiltà è la base principale di tutto.

A pagine 35 e 36 della raccolta: “Apparizioni e messaggi all’Escorial (1992-1998)” ci sono riferite le parole che Gesù ha pronunciato nel corso di questo intervento, di cui ecco qui quelle che ci interessano in particolare: “Ho ascoltato i vostri commenti… ma voi dimenticate che si tratta della sua seconda Venuta. Alla prima volta, il Messia sarà reso obbrobrio, sarà deriso, disprezzato, umiliato e crocifisso. E’ così che Egli redimerà il suo popolo. E non sarà una gloria temporanea come voi dite, ma un’eterna gloria, che Egli verrà a insegnare gli uomini, una dottrina con una Chiesa e dei Sacramenti, così che gli uomini possano salvarsi. Ciechi che siete!» “Voi non saprete chi Io sono, fino a che il momento non sarà venuto, ma sappiate che il Messia arriverà prima a redimere il mondo con una gloria eterna. Poi verrà per giudicare e a portare il fuoco sulla terra contro tutti i suoi nemici. È la seconda Venuta, ma voi avete dimenticato la prima”.
estratto dal messaggio dato il 1° marzo 1986: “Dio Padre ha ordinato che la luce venga nel mondo generandosi nelle mie viscere, e Dio Padre ha ordinato che io venga la seconda volta con il mio Figlio, per aiutarlo a salvare il mondo. Il mio Cuore Immacolato trionferà, è per questo che vi chiedo di diffondere la devozione a questo Cuore (Immacolato).”
Gladys Quiroga de Motta (San Nicolás los Arroyos, Argentina).
Nostra Signora del Rosario. Dal libro “Leggere la Bibbia con Maria”: – Estratto dal messaggio dato il 25 dicembre 1988, pagina 378: “L’amore di Cristo raggiunge tutti gli uomini. Ricevetelo con la preghiera che Egli si aspetta. Contro il disprezzo Egli dà il suo amore. Contro la bestemmia, Egli dà il suo amore. Contro l’ingiustizia, Egli dà il suo amore. Combattete dunque anche voi con Cristo, dando il vostro amore a piene mani. Gesù è venuto al mondo per Amore, e la sua seconda Venuta per la sua più grande Gloria avverrà ugualmente a causa dell’Amore. Aprite i vostri cuori e lasciatelo entrare. Alleluia. Fallo sapere, mia figlia.”
Luisa Piccarreta (Italia)
Nostro Signore Gesù. Alle pagine 9 e 10 del libro “Tempi a venire” ci è presentato il testo seguente, scritto il 29 gennaio 1919, da Luisa sotto dettatura di Gesù, e che era originariamente a pagina 72 del volume 6 del libro intitolato “Opere“, pubblicato nel 1977 dall’ “Associazione del Divino Volere“: “Amata figlia, voglio farti conoscere l’ordine della mia Provvidenza: in ogni corso di due mila anni ho rinnovato il mondo. Dopo i primi due mila anni l’ho rinnovato con il diluvio. Dopo i secondi duemila anni i buoni e i santi stessi hanno vissuto dei frutti della mia Umanità, e a volte hanno beneficiato anche del godimento della mia Divinità. Ora siamo arrivati alla fine dei terzi due mila anni, e ci sarà un terzo rinnovamento. Questa è la ragione di tutta questa confusione. È proprio da questa confusione che si sta preparando il terzo rinnovamento. Durante il secondo periodo ho manifestato ciò che la mia umanità ha operato e sofferto, ma ben poco vi è stato rivelato circa l’azione della mia Divinità. Ora, nel terzo rinnovamento, dopo che la terra sarà purificata e che la maggior parte della generazione presente verrà distrutta, Io sarò ancora più generoso verso le mie creature. Compirò il rinnovamento manifestando ciò che la mia Divinità faceva nella mia umanità, come agiva il mio Divino Volere con il mio Volere umano, come tutto in me era legato, come tutto è stato fatto e rifatto da Me, come anche l’ultimo pensiero della ultima creatura è stato rifatto e sigillato dalla mia Volontà Divina.
Maria Valtorta (Italia)
Nostro Signore Gesù, dai «Quaderni del 1943»: estratto dal dettato del 27 agosto, pagina 261:
“Ora siamo nel periodo che io chiamo il periodo dei precursore dell’Anticristo. Poi arriverà quello dell’Anticristo [in questa ‘fine dei tempi’ che noi viviamo], che è il precursore di Satana [che arriverà alla fine del mondo”]. Egli sarà aiutato dalle manifestazioni di Satana, le due bestie nominate nell’Apocalisse. Questo periodo sarà peggio del periodo attuale.Il male aumenterà sempre più. Dopo la sconfitta dell’Anticristo ci sarà un periodo di pace per dare gli esseri umani, scossi dallo stupore delle sette piaghe e della caduta di Babilonia, il tempo di raccogliersi sotto il mio segno. Il tempo anti-cristiano raggiungerà la sua massima potenza nella sua terza manifestazione, cioè all’ultima venuta di Satana. – estratto del dettato del 2 dicembre, pagine 512-513: “Voi siete chiusi nei vostri spiriti avvolti della carne e dal sangue, uccisi dalla carne e dal sangue, e il Salvatore non può entrare in voi e salvarvi. E tuttavia Io verrò. Verrò instancabilmente e individualmente a provare le porte dei cuori, e là dove mi si apre, io entrerò e farò la mia dimora della pace. Io verrò perché sono ancora il desiderato dei giusti della terra e dei Santi per la Terra, io verrò a prendere il mio regno nella mia seconda Venuta e il mio trionfo finale. Attirerò a me il mondo dei viventi dello spirito, e le razze e nazioni convergeranno verso di Me per vedere la mia gloria che è coronata da una croce. La Pace scorrerà, poiché io sono il Signore della pace, scorrerà sul mondo come un fiume di latte venuto a verginizzarlo con la sua bianchezza, dopo tanto sangue che, in tutti i continenti, grida il suo dolore a Dio di essere stato tolto dalle vene per mano dei fratelli e delle sorelle.
Mons. Ottavio Michelini (Italia)
estratto dal messaggio dato il 1° dicembre 1977, § 119: “La mia Chiesa maestra e guida di tutti i popoli“, pagina 243: “Riprendo il colloquio… sulla mia Chiesa. Io l’ho messa nel mondo, in mezzo al mondo, perché la sua missione è rivolta a tutti i popoli della terra. Per volontà divina, è stabilita Maestra e Guida di tutti i popoli. È il posto che gli spetta, è il posto che gli sarà riconosciuto dopo la purificazione. Indescrivibile è la sua missione in questo tempo che si trova tra la prima venuta di Cristo sulla terra col mistero dell’Incarnazione, e la sua seconda Venuta, che avrà luogo alla fine del mondo per giudicare i vivi e i morti. Tra queste due venute, rivelando la prima, la misericordia di Dio, la secondo la giustizia di Cristo, vero Dio e vero uomo, come Sacerdote, Re e Giudice universale. Questa terza venuta intermedia sarà invisibile a differenza della prima e dell’ultima Venuta, entrambi visibili. Questa terza Venuta (la seconda in ordine cronologico) sarà il Regno di Gesù nelle anime, Regno di pace e di giustizia che conoscerà il suo pieno e luminoso splendore dopo la purificazione.
(NB: Quando qui è indicato che la venuta intermedia “sarà invisibile“, si considera solo un aspetto del mistero, quello del Regno nei cuori e nelle anime. Tuttavia, il segno del Figlio dell’uomo sarà visibile a tutte le nazioni (cioè l’apparizione della Croce gloriosa nel cielo), come pure la Venuta sulle nubi del cielo (cfr Mt 24:30).)
Estratto del messaggio intitolato “Gli uomini vedranno la potenza del Signore” dato il 29 novembre 1978, pagina 343: “Gli uomini vedranno la potenza del Signore e saranno così fortemente impressionati che nonostante si devono piegare questa meraviglioso realtà, come è stato detto: “alla fine il Cuore misericordioso di Gesù e il Cuore Immacolato di Maria trionferanno”. Questa è la meravigliosa realtà della Chiesa rinnovata. Perciò la mia Chiesa sarà così bella, come non è mai stata, perché l’invaderà il fremito dello Spirito Divino; Ella sarà dunque quasi totalmente carismatica. In questo modo sarà compiuto l’Avvento del mio Regno sulla terra, invocato da tanto tempo e da tante anime. Sarà, in altre parole, la mia Venuta intermedia e anche la conclusione perfetta della grande lotta e la più grande battaglia tra le forze oscure del Male e le Potenze della Luce.
Don Stefano Gobbi (Italia)
Beata Vergine Maria; Dal Libro: “Ai sacerdoti, figli prediletti della Madonna“: – messaggio n. 166 ‘La sua Seconda Venuta’ data 24 dicembre 1978 (vigilia di Natale), pagine 194-195: “Vi raccolgo con me, accanto alla povera mangiatoia, in attesa di deporvi il mio Bambino appena nato, figli miei prediletti. È la notte Santa. Voi la passate nella preghiera, nel raccoglimento. Voi la passate con me. In questa notte, la tenebra avvolge ogni cosa e il silenzio ha ormai spento ogni voce, quando improvvisa piove una Luce nuova dal Cielo e le voci festose degli Angeli percorrono le strade deserte del mondo. Il deserto del mondo si apre per accogliere il suo Dio che nasce da me nella sua esistenza umana. Simile alla prima sarà la sua Seconda Venuta, figli prediletti. Come la sua nascita in questa notte, sarà il ritorno di Gesù nella gloria, prima della sua ultima venuta per il Giudizio finale, la cui ora è invece ancora nascosta nei segreti del Padre. Il mondo sarà tutto avvolto nella tenebra della negazione di Dio, del suo ostinato rifiuto, della ribellione contro la sua legge d’amore. Il gelo dell’odio avrà ancora reso deserte le strade del mondo. Così, quasi nessuno sarà pronto ad accoglierlo. Di Lui, i grandi neppure se ne ricorderanno, i ricchi gli chiuderanno le porte, mentre i Suoi saranno molto occupati a cercare e ad affermare se stessi. ‘Quando il Figlio dell’uomo verrà troverà ancora la fede sulla terra?’ Verrà all’improvviso e il mondo non sarà pronto per la sua venuta. Egli verrà per un giudizio a cui l’uomo si troverà impreparato. Verrà per instaurare il suo Regno nel mondo, dopo aver sconfitto e annientato i suoi nemici. Anche in questa Seconda Venuta, il Figlio verrà a voi, attraverso sua Madre. Come del mio seno verginale il Verbo del Padre si è servito per giungere sino a voi, così del mio Cuore Immacolato Gesù si servirà per giungere a regnare tra voi. Questa è l’ora del mio Cuore Immacolato, perché si sta preparando la Venuta del glorioso regno di amore di Gesù. Figli prediletti, come Me, preparatevi a riceverLo. Questa notte Santa è per voi un segno e una grazia. Vi raccolgo accanto alla sua povera culla per colmare il grande vuoto che l’umanità gli ha fatto (…)»
Estratto da «Dio è con voi» messaggio n ° 255 dato il 24 dicembre 1982, pagina 317: «…come del mio umile consenso il Verbo del Padre si è servito per la sua prima venuta fra voi, nella fragilità della natura umana, così mio Figlio Gesù si serve ancora del mio annuncio profetico per preparare la sua Seconda Venuta fra voi nella gloria». 
Estratto dal messaggio n ° 450 “la comprensione della verità intera” dato il 19 maggio 1991, pagina 658: «…Lo Spirito Santo vi porterà alla comprensione della Verità tutta intera. Vi porterà dentro il segreto della Parola di Dio e vi darà la Luce della Sapienza per comprendere tutto il Vangelo e quanto in esso viene descritto dei tempi che vivete.Lo Spirito Santo vi farà comprendere i segni del vostro tempo. Sono i tempi predetti dalla Divina Scrittura, come quelli della grande Apostasia e della venuta dell’Anticristo. Sono i tempi della grande tribolazione e di innumerevoli sofferenze per tutti, che vi porterà a vivere gli ultimi avvenimenti in preparazione alla Seconda Venuta di Gesù nella gloria. Lo Spirito Santo dà la sua perfetta testimonianza a Gesù e lo proclama come l’Unigenito Figlio di Dio, coeterno e consostanziale al Padre. Colui per mezzo del quale tutto è stato fatto, il Verbo incarnato, il Re di tutto l’universo, che deve tornare nella gloria per instaurare nel mondo il suo RegnoLo Spirito Santo prepara i cuori e le anime alla Seconda Venuta di Gesù. Per questo, oggi effonde i suoi carismi, in modo ancora più forte e straordinario che ai tempi dell’inizio della Chiesa. Infatti siete ormai entrati negli ultimi tempi, che vi condurranno alla nuova era. Compito dello Spirito è di preparare l’umanità al suo completo cambiamento, di rinnovare la faccia del creato, di formare i nuovi cieli e la nuova terra.»
Estratto dal messaggio n° 508: ‘Questa notte Santa’ dato il 24 dicembre 1993, pagine 768-769: «…Come Giuseppe datevi da fare premurosi per aprire le anime e i cuori degli uomini ad accogliere Gesù nella sua Seconda Venuta e non lasciarvi prendere da vane ed inutili preoccupazioni, ma con Me vigilate nella preghiera e nell’attesa del suo ormai vicino ritorno nella gloria
Estratto dal messaggio n° 528 ‘angeli del vostro tempo’ dato il 29 settembre 1994 (Festa degli Arcangeli Michele, Gabriele, Raffaele), pagina 803: «All’Arcangelo Michele è affidato il compito di condurre alla battaglia le schiere degli Angeli e dei miei figli fedeli, contro le agguerrite armate di satana, del male, delle forze sataniche e massoniche ormai organizzate a livello mondiale in una sola grande potenza per mettersi contro Dio e contro il suo Cristo. Michele interverrà soprattutto per combattere l’antico nemico, Lucifero, che nell’ultima ora apparirà con tutta la tenebrosa potenza dell’Anticristo… (merita di leggere il seguito…). All’Arcangelo Gabriele è affidata la grande missione di annunciare il Ritorno di Gesù nella Gloria per instaurare il suo regno nel mondo. Come da Lui è venuto il celeste annuncio della prima venuta di mio Figlio nel mondo, così ancora Lui sarà il luminoso Messaggero della Seconda Venuta di Gesù nella gloriaQuesta seconda venuta avverrà nella potenza e nella luce, con Gesù che apparirà sulle nubi del cielo, nello splendore della sua divinità, per sottomettere a Sé tutte le cose. E così a tutto l’universo creato apparirà la divina potenza di mio Figlio Gesù. … (merita di leggere il seguito…)»
estratto dal messaggio n ° 603 “entra con me” dato il 24 dicembre 1997 (Natale), pag. 953-954: «L’umanità viene redenta; l’uomo è salvato; il tempo raggiunge il suo vertice quando segna il momento prezioso della redenzione universale. Da questa notte inizia per l’umanità un nuovo cammino, illuminato dalla speranza dell’attesa della sua Seconda venuta nella Gloria. Entrate con me nella pienezza dei tempi, che si avrà quando Gesù ritornerà nello splendore della sua gloria divina. Questa sua prima venuta raggiunge il suo pieno significato solo nella sua Seconda Venuta. Questa notte Santa ordinata al giorno radioso senza tramonto. Il Mio divino Bambino, che ora contemplate nel presepe, e piange e trema per il freddo, un giorno ritornerà nella potenza della sua Gloria Divina e porterà alla sua pienezza il tempo e la storia. Il Tempo e la storia avranno il loro compimento; con la sua presenza divina e gloriosa, farà nuove tutte le cose. Voi vivete il mistero di questo Secondo Avvento, che vi prepara ad accogliere Gesù, quando tornerà a voi sulle nubi del cielo. Solo allora si compirà il Secondo Avvento che voi state vivendo. Allora il tempo giungerà alla sua pienezza. Allora il Cuore Immacolato della vostra Mamma avrà il suo trionfo, nel definitivo e glorioso trionfo del suo Figlio Gesù».
Vassula Ryden (Grecia)
Nostro Signore Gesù, dal libro “La vera vita in Dio“, Estratto dal messaggio del 22 aprile 1990, pagine 282-283, volume 3: “La pace sia con te. In verità Io ti dico che verranno i giorni in cui il Mio Regno sulla terra sarà come lo è in Cielo. Voi non resterete divisi ancora per lungo tempo sotto questi cieli. Presto sarete tutti uno e l’Amore dimorerà tra di voi. È la mia promessa ma, miei cari, questo rinnovamento non arriverà senza tribolazioni. Come ogni nascita, anche questo rinnovamento avrà i suoi dolori del parto, ma i dolori saranno rapidamente superati dalla gioia. Io verso il Mio Spirito su te, generazione, per annaffiare il tuo deserto e trasformare il vostro terreno arido in fiumi. Sì! Io annaffierò il tuo deserto e lo trasformerò in un giardino. Alla fine tu vedrai la forza delle mie Parole e lo splendore della mia Bellezza. Ho intenzione di portarvi tutti alla natura divina, uno dopo l’altro. Io sono la vostra speranza, Io sono il vostro rifugio, Io sono il vostro Consolatore. Io Sono Onnipotente. Riconoscete i tempi; riconoscete il dolce soffio del mio Spirito Santo della grazia su di voi. Io soffio ora sulle vostre nazioni, resuscitando i morti col mio Soffio, trasformandoli in riflessi della mia Immagine. Ogni giorno Io suscito nuovi discepoli per glorificare di nuovo il mio Nome e per evangelizzare con amore per amore. Io vi chiedo allora, miei cari, di pregare ogni giorno per la mia Seconda Venuta, che è la seconda Pentecoste [va notato qui che la venuta dello Spirito Santo, lo Spirito del Padre e del Figlio, terza Persona della Santissima Trinità, alla seconda Pentecoste, è perfettamente costitutiva della seconda Venuta del Signore, ma non rappresenta essa sola un compimento]. Pregate per la conversione delle anime, che si possano convertire prima della mia Venuta. Venite a Me, come voi siete, e appoggiatevi su di me. Come Giovanni, il mio diletto, s’appoggiava su di Me, anche voi mettete la vostra testa sul Mio Seno e ascoltate i battiti del Cuore dell’Amore. Ogni battito è una chiamata all’amore. Tutto quello che vi chiedo è un ritorno all’amore. AmateMi, adorateMi, date gioia a Me, il vostro Signore. Vi benedico, lasciando il mio Sospiro d’Amore sulle vostre fronti. Siate uno “.
Consuelo (Spagna)
Beata Vergine Maria, parla a Consuelo in una serie di tre libri: Maria, porta del cielo“, “Maria, stella dell’evangelizzazione” e “Maria Trono della Sapienza” da cui si estrae il seguente passaggio. (Tutto il capitolo 17 è dedicato aLa venuta del Cristo”, di cui trascrivo qui l’introduzione e le prime spiegazioni che mettono in risalto le Tre venute di Cristo, come presentato alle pagine 243 e 244): “mia cara figlia, ci sono tre tempi: “il tempo della pazienza (Rm 3.26) [che si estende dal periodo dei patriarchi fino all’arrivo del Messia. [secondo 25.1]; “il tempo della pienezza” (4.4 Ga) [che si estende dalla venuta del Messia fino all’ascensione del Signore in Cielo, secondo il § 25.1]; e “il tempo della consolazione” (Gv 14.26; È 51,12). Nel tempo della pazienza… Il profeta Isaia aveva annunciato il Messia; nessuno come lui aveva descritto la missione di Colui che doveva venire a salvare il suo popolo, non da mani di dirigenti despoti, adulteri e sanguinari, neanche da pontefici sciocchi e da infedeli sacerdoti del tempio; ma il Messia, annunciato per molti secoli sarebbe venuto dal Cielo e “colui che viene dall’alto è sopra tutti. Chi viene dalla terra appartiene alla terra e pensa da terrestre e parla della terra, e dei suoi desideri; delle sue preoccupazioni e delle sue inquietudini; ma quello mandato da Dio per restaurare il suo Regno, dice parole di Dio” (Gv 3,31.33) e “che bisogna nascere dall’alto” (Gv 3,3) per capire il suo linguaggio. «Ma quando il tempo si è compiuto, Dio ha mandato il suo Figlio, nato da donna, nato sotto il regime della legge, per riscattare coloro che erano sotto l’autorità della legge per farci figli adottivi» (Gal 4: 4-5). “Venne tra i suoi, ma i suoi non lo hanno accolto; è la luce che illumina ogni uomo che viene in questo mondo, ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. Infatti, chi fa il male odia la luce e non viene alla luce, perché non siano biasimate le sue opere” (Gv 1,11.9; 3: 19-20). Come tu sai, ci sono Tre Venute e Tre Manifestazioni del Regno di Cristo. Sul legno della Croce, c’è una scritta: “Gesù di Nazareth, il Re dei Giudei” (Gv 19.19). E queste parole, amare per ‘una generazione ribelle’ e di carattere duro (Dt 31.27; Mt 17,17), si ripeteranno ancora una volta quando, alla Seconda venuta, Cristo ripristinerà il suo Regno sulle rovine dell’ebraismo. E la Terza Manifestazione del Regno avrà luogo nella sua Ultima venuta, quando Cristo “darà a Dio Padre il Regno dopo aver annientato ogni principato, ogni dominazione e potere. “Bisogna infatti che Egli regni finché ha messo tutti i suoi nemici sotto i suoi piedi” (1 Cor 15,24).
Estratti da § 17,2 pagine 244 e 245: “La Seconda Venuta del Signore non avrà l’aspetto spettacolare che alcuni credono “perché il Regno di Dio non viene in un modo che colpisce l’occhio”. “Non si dirà “è qui” o “è là” perché il Regno di Dio è già tra di voi (Lc 17,20-21). Della prima venuta di Cristo, pochi uomini ne ebbero l’intelligenza. Gesù, Dio-uomo, è nato in una stalla, mentre il mondo viveva nell’ignoranza. E a chi si è manifestato? Tutti lo hanno visto? I più grandi, gli uomini più illustri, i potenti, i principi di questo mondo hanno partecipato a questo evento? Si potevano contare, semplicemente, con un solo sguardo, gli eletti che conoscevano il mistero sublime […]. Gli unici a vedere Gesù, sono i poveri, gli umili e i puri di cuore; perché solo “i puri di cuore vedranno Dio” (Mt 5,8) […]. Un cuore corrotto dove dimorano i sette peccati capitali non può essere l’abitacolo dell’Altissimo. Pertanto, dovete purificare i vostri cuori se volete veramente vedere Dio. E proprio come la prima venuta è passata inosservata da molti, lo sarà anche la Seconda e pochi sapranno che Egli è fra noi. Se voi leggete attentamente i testi sacri, vedrete chiaramente che queste diverse Venute di Cristo vi sono descritte. Per coloro che credono in Gesù, Egli è sempre presente, unito intimamente all’uomo, così vicino al suo cuore come è la carne alle ossa; e questo è quello che confermano queste parole: “se qualcuno mi ama, io andrò a lui e vi installerò la mia dimora” (Gv 14.23). Il Signore può manifestarsi in molti modi “perché fin dalla creazione del mondo, ciò che è invisibile di Dio si lascia vedere dall’intelligenza attraverso le sue opere” (Rm 1,20); e infatti, è presente nell’Eucaristia e nella Parola e attraverso coloro che lo rappresentano; e per una rinascita dello Spirito, attraverso le grazie straordinarie, come sono i doni e i carismi tra i membri della Chiesa; o anche per mezzo di prove e di purificazione che correggono il male e fanno sì che quell’uomo rivolga lo sguardo a Dio e si salvi. Perché, in verità, l’unica cosa importante è la salvezza dell’anima; anche se per questo l’uomo deve bere il calice del dolore”.
Françoise (Francia)
Nostro Signore Gesù, dal volume 1 del libro «Jésus revient dans Sa gloire (Gesù ritorna nella sua gloria)»: -estratto dal messaggio del 16 settembre 1994, pagina 49: «Quando verrà l’ora del mio Regno sulla terra, tu sarai ancora di questo mondo, come molte anime della tua generazione […]». Il mio Ritorno tra gli uomini è stato previsto da molti profeti, e molti hanno pensato che la mia Seconda Venuta era vicina e altri, molto lontana. Io Gesù, ti dico: la Mia Venuta è vicina: vicina a voi, esseri umani del 20° secolo, e molti di voi la sperimenterete durante la vostra vita sulla terra. “Non ti appartiene di sapere tuttavia quando Io ritornerò né in che “maniera”: sappi solo che gli uomini di questo secolo dovranno soffrire grandemente se non si pentono rapidamente”.
Nel messaggio del 28 ottobre 1994, Estratto della pagina 111 del volume 1 della serie di opere intitolata ‘Gesù ritorna nella sua gloria’, Nostro Signore dà a Françoise una panoramica di quello che sarà il volume 2, affermando che “il Regno del Figlio dell’uomo” è ben previsto per la “fine dei tempi”, durante il suo Avvento Glorioso e non per la “fine del mondo”:Io ti parlerò del mio ritorno nei cuori degli uomini, e della mia prossima gloria nella mia Venuta fra voi. “Questo sarà, bambina, e te lo spiegherò meglio lungo le pagine: la Venuta di Gesù Cristo nella gloria, che voi chiedete in ogni Messa. “Ti chiedo di ascoltarmi attentamente: il mio Ritorno tra gli uomini è annunciato come il Regno del Figlio dell’uomo, non alla fine del mondo, ma alla fine dei tempi: siamo alla fine dei tempi: Gloria a Gesù, Figlio di Dio e Maria.
Nel volume 8 del libro: “Messages de conversion des cœurs (Messaggi di conversione dei cuori)” possiamo leggere anche il seguente brano a pagina 10 sul ‘Ritorno‘ dato il 21 novembre 2004: “Gesù Cristo ti detta: Ti benedico, mio piccolo fiore…”. Tra poco tempo, Io Ritornerò in mezzo a questo mondo dove abbondano tanti peccati. Quest’ora sta per accadere, perché il mio Padre celeste è stanco di vedere gli uomini che corrono verso la morte.Io verrò a confortare i piccoli che hanno sete, che hanno combattuto per la verità. E Io mostrerò agli altri che Io Sono… Quindi, continua a difendere la verità del Vangelo con tenacia. Il mio ritorno nei cuori c’è, il mio ritorno nella Gloria si avvicina: non l’ultimo ritorno, ma il Ritorno per il vostro tempo, per salvarvi dalla cecità che porta alla morte.

 

Jnsr (Francia)
Nostro Signore Gesù, dal libro ‘«Humanité déchirée, (Umanità lacerata, la Vergine Immacolata viene a rigenerarti nella sua perfetta purezza e l’uomo sarà glorificato)”: – estratto dal messaggio “Io sono l’Immacolata Concezione” dato l’8 dicembre 2001, pagine 231-232: La mia Seconda Venuta è vicina. Durante la mia prima venuta sulla vostra terra, Io ho liberato le anime. Io vengo a liberare i vostri corpi e a dar loro la prima Purezza, quella che il Padre vi ha dato nella vostra creazione nel suo seno. I vostri cuori, che ricevono la Santa Eucaristia, discernono gradualmente l’immagine della nuova creazione del Padre. Gesù e Maria sono i vostri modelli. Io devo consegnare al mio Padre la sua creazione perfetta. Io non posso dare a questa terra attuale, dei figli purificati, e Io non posso dare a questa terra purificata, dei figli imperfetti. Chiedo a ciascuno dei Miei figli di sbarazzarsi di tutte queste imperfezioni che assalgono la vostro anima e il vostro corpo. Diventate migliori: chiedetemi la Grazia della guarigione delle vostre anime e dei vostri corpi. Affidatevi alla vostra Santa Mamma per aiutarvi a progredire. Allo stesso tempo, rendete la terra più pulita e attraente. Rispettatela. Lei vi nutre giornalmente con tutti i suoi prodotti. Rispettate le acque, i mari, i fiumi, tutta la natura vi ringrazierà. Tutti gli zoppi cammineranno, i ciechi vedranno, – i malati rigetteranno il loro male – le anime e i corpi si purificheranno. La Terra nutrirà tutti i figli del mondo: -mai più guerre – mai più nemici, – mai più lacrime… Non ci sarà che gioia. L’amore di Gesù e di Maria sarà la cura per tutti i mali della terra”.
Dell’ottavo fascicolo dei “Messaggi dal segreto di Maria“:
estratto dal messaggio: “Prima del ritorno di Cristo, c’è il Regno di Dio nei cuori’ del 7 giugno 2007 (festa del Corpus Domini) pagina 70: “In questa fine dei tempi, Io vi svelerò ciò che non potevo prima, perché i tempi non erano ancora compiuti. È arrivata l’Ora della grande Rivelazione, quella che annuncia il mio Ritorno in Gloria sul mio pianeta blu, questa terra che il Padre mi ha donato prima dell’origine delle sue fondamenta.
Lucie (Francia)
Nostro Signore Gesù, dal libretto «Marie, cause de notre joie (Maria, causa della nostra gioia“): – Estratto dal messaggio a pagine 46-48: … “il mio corpo mistico non può ancora alzarsi perché manca in lui “l’Amore della Madre”. Quando tutti i miei figli ameranno davvero la loro Madre, il mio Corpo si alzerà, sarà come una nuova nascita da parte di Maria. Ella darà al mondo Gesù dalla potenza dello Spirito Santo. Darà al mondo il mio Corpo (mistico) nella luce e nello splendore di una nuova Venuta. Prepara nel tuo cuore la mia Seconda Venuta, con un molto desiderio e amore. Circonda mia Madre di grande affetto. Riempila di lodi per la sua triplice maternità. La mia Seconda Venuta deve coronare i suoi titoli poiché, in questa nuova nascita, Maria si rivelerà la Madre di Dio, si rivelerà la Madre degli uomini (Maria Corredentrice). Lei si rivelerà la Madre della Chiesa (Maria Mediatrice). Questa Seconda Venuta sarà perciò l’Incoronazione di Maria, la Madre nei suoi misteri gloriosi. Ella sarà elevata al di sopra di qualsiasi altra creatura. Ma già ora voglio che questa assunzione e incoronazione si faccia nel vostro cuore. Preparatevi, preparate il vostro cuore per l’adempimento di questi misteri. Tutto deve compiersi nei cuori.
Estratto dal messaggio pagine 131-134: “Sono venuto per la prima volta nel mondo come un piccolo bambino…Voglio tornare una nuova volta nel mondo, nell’abbassamento, nella piccolezza, che ancora una volta vela la mia grandezza (1) [questa affermazione viene data dopo un precedente sviluppo sul Regno Eucaristico di Cristo]. Ed è sempre Maria, la Madre, che mi porta. Così è scritto nei piani di Dio. È sempre la Madre che porta, Io scelgo sempre di essere portato piccolo, in modo che Ella possa portarmi, donarmi… La mia Santissima Madre è associata con tutti i doni del mio Cuore. Non si deve dissociarla dalla croce e ancor più non dissociarla dall’Eucaristia […]. Maria viene a voi come una Madre. Colei che porta il Bambino. Ella viene come adoratrice, per preparare per la mia Venuta nella gloria. Con Lei voi adorate. Lei è stata la mia prima adoratrice, modello per i Magi ed i pastori. Che Ella sia il vostro modello […]. Io vi dico: il vostro Dio è in cammino! E il mio cammino tramite l’Eucaristia, cioè dalla mia presenza reale nel Tabernacolo, là c’è la piccolezza dove Io mi nascondo, prima di ritornare nella gloria di mio Padre. La Mia Santa Madre è stata il mio primo Tabernacolo, e il mio cammino passa sempre per Maria, anche voi siate al suo fianco per attendere il mio Ritorno […]. “Ella vi raccoglie per farvi entrare il suo Cuore Immacolato, così io dico: felice l’anima che avrà saputo trovare il suo rifugio nel Cuore di Maria, al mio Ritorno.
Nota: (1): “che è il preludio al suo ritorno nella gloria.
estratto dalla pagina 152: “Voglio chiudere i tempi con lo scoppio del mio Cuore [è il nostro tempo attuale, quello della fine dei tempi]. Allo stesso modo, voglio aprire i tempi con lo scoppio del mio Cuore [i nuovi tempi del Regno di Cristo]. È l’Epifania del mio Cuore, la rivelazione, l’apparizione se tu preferisci del mio Amore”.
estratto dalla pagina 162: “Maria viene a preparare il terreno all’adorazione. Il giorno del mio grande Ritorno sarà il giorno della grande adorazione, il giorno del faccia a faccia”.
Angela (Francia)
Nostro Signore Gesù, dal volume 1 del libro «Je suis la résurrection et la vie (Io sono la risurrezione e la vita)»; – Estratto dal messaggio dato il 6 ottobre 1998, pagina 329: «…Insegna e recitare la piccola Corona di amore per la Chiesa: rossa per gli adulti, bianca per i bambini. Voi, figli miei, siete negli ultimi tempi! »
Debora (Italia)
Madonna dell’Eucarestia, del libro «Manduria»: – Estratto dal messaggio dato il 20 febbraio 1993, pagina 113: “Cari figli, se voi sapeste come il mio Gesù è felice quando dal Cielo vi vede tutti riuniti in preghiera, col cuore in attesa e preparato per la mia discesa sulla terra. Io, che sono la Vergine, Madre dell’unico vero Dio, con le mie innumerevoli apparizioni voglio salvare il mondo portandogli un grande dono: i miei Messaggi. Voglio aiutare anche voi, popolo scelto da Dio, per affrontare questo periodo difficile e pieno di insidie, affinché il vostro cuore sia preparato alla Seconda Venuta di mio Figlio, il suo glorioso Ritorno.
Sulema (Canada)
Nostro Signore Gesù, volume 2 di Sulema su “L’illumination des consciences (L’illuminazione delle coscienze)”: – Estratto dal messaggio del 22 agosto 2012, pagine 176-177: “Beati voi, miei piccoli, di amare e di consolare vostra Madre e vostra Regina riportandole i suoi figli per i quali Ella piange, perché Lei li vuole salvare tutti. Grazie per continuare a pregare per le sue intenzioni e siate certi della sua potente protezione, perché tutto ciò che Maria, la mia Madre Santissima chiede, Lei l’ottiene da Dio, miei figli, perché noi, Dio Padre, Dio Figlio e Dio Santo Spirito suo sposo divino, non possiamo rifiutarLe nulla. Come sono venuto tramite Lei, al mio primo avvento, sarà tramite Lei che Io verrò nella Gloria, prima della mia ultima venuta per il giudizio finale. È lei che vi preparerà perché voi possiate essere pronti ad accoglierMi per il mio prossimo Ritorno; anche in questa seconda Venuta, Io verrò a voi tramite Lei. Nella mia prima Venuta, Io mi sono servito del suo seno verginale per venire fino a voi. Così, Io mi servirò del suo Cuore Immacolato per stabilire il mio glorioso Regno di amore, e dare all’umanità una vita nuova, dove le anime saranno aperte alla grazia e all’Amore, dove la Chiesa sarà al suo vertice supremo di santità, dove mio Padre sarà glorificato da tutti i suoi figli. Questo sarà il momento della Pace e dell’Amore trinitario, dove tutti faranno uno solo sull’esempio del Padre e del Figlio con la potenza dello Spirito Santo”.
La figlia del sì (Canada)
Nostro Signore Jesus, volume 2 del libro; «Amour pour tous les miens, Jésus (Amore per tutti i miei)»: – estratto del messaggio n. 176 “l’immortalità vi è offerta” dato l’11 luglio 2001, pagina 175: “figli miei, vi amo. Capite che questo tempo che è e che viene è per voi. E’ quello che ho annunciato ai miei apostoli; Il Regno di mio Padre è per voi. È stato detto che la felicità verrà a voi e regnerà. Chi crede in me ha vita eterna. Io sono la Manna che viene a nutrivi affinché chiunque crede in me abbia la vita eterna. Io vengo a mostrarvi che Io sono il Figlio dell’uomo che vi ha dato il suo Corpo per nutrirvi affinché voi non abbiate più fame, e il suo Sangue per saziarvi così che non abbiate più sete. Chi crede è in me per la vita eterna (cfr Gv 6). Non ci saranno più lacrime, ma dei sorrisi. Malattie non ci saranno più, perché i vostri corpi saranno sani. Io eliminerò tutto ciò che ha potuto distruggere l’opera di mio Padre, l’opera in tutta la sua bellezza: la creazione di Adamo ed Eva. Ritroverete la salute dell’anima, del cuore e del corpo. La gioia sarà ovunque. Nessuno più soffrirà a causa di figli che non sono amore. Qualsiasi figlio che non pronuncerà il suo sì, sarà allontanato per sempre dai miei figli d’amore. Voi sarete in una felicità senza pari, perché l’odio sarà scomparso dai cuori di coloro che hanno detto sì all’amore. Tutti voi conoscerete dei momenti di piacere senza fine che scalderanno i vostri cuori di figli di Dio. Figli miei, non vi prevedo la fine del mondo: È sbagliato! Questo sarà il tempo dell’Amore, il tempo della mia Santa gloria, dove Io, il Resuscitato, sarò fra voi.Tutti i miei figli che diranno sì all’Amore riconosceranno loro Salvatore Gesù. L’Amore regnerà in voi per un tempo determinato dal Padre. Tutti vivranno nella gioia per ridare al Padre l’amore che gli è dovuto.
Pelianito (Canada)
Gesù, – (24 dicembre 2014): “…Entrate nel calore radiante del mio Sacro Cuore dove nostra Madre si prenderà cura delle vostre esigenze nel modo più tenero. Figli! Come vi amo!… Figli molto amati del mio Cuore, è con gioia particolare che vi saluto tramite la mia serva. Io vi guardo con amore, quando voi aspettate la mia Venuta con un cuore gioioso. Miei piccoli, non temete! Io Sono con voi per sempre in modi ancora più nuovi a seconda che permettono i vostri cuori. Siate uno con Me perché Io lo voglio tanto!”
Preghiera: Gesù in Maria noi ti amiamo! Vieni, Signore Gesù! 
16 febbraio 2015: … “Datemi il vostro desiderio, figli!” Io lo uso per accorciare i giorni… Miei cari figli, il tempo si avvicina in cui questa profezia si compirà. Dopo il tempo del dolore, arriva il tempo della gloria, i giorni in cui i miei figli sapranno e mi ameranno. Ed essi saranno uno con Me come io sono uno con il Padre e lo Spirito. Io non posso esattamente dirvi fino a che punto il mio Cuore aspira a ciò. Voi non potete capire la profondità del mio desiderio. Se Io comunicassi questo desiderio al vostro cuore, egli scoppierebbe immediatamente. Figli, pregate per la Venuta del mio Regno, il trionfo del Cuore Immacolato di nostra Madre. Aspirate a ciò come Io lo faccio. Se Io trovo anche solo una parcella di questa aspirazione in un cuore, la riparazione è fatta per i grandi e molti peccati di questa generazione. Datemi il vostro desiderio figli! Io lo uso per abbreviare i giorni.”
Preghiera: Gesù, io anelo tanto alla vittoria del Cuore Immacolato di nostra Madre. Sublima la mia povera offerta nella divina Volontà affinché i giorni della tristezza possano essere accorciati, e così tuo Cuore, oh quanto ferito, sarà consolato. Santa Madre, che il tuo desiderio riempia i nostri cuori. Maranatha! Vieni, Signore Gesù! Vieni, Spirito Santo! Che il vostro Regno venga, venite presto! Amen.
Luz de Maria (Argentina)
Gesù: – (9 marzo 2015): “Amato Popolo Mio: Voi siete i Miei figli, ed amo ciascuno di voi… Ho annunciato gli avvenimenti che si stanno producendo nell’umanità, perché vi convertiate e correggiate il cammino scandaloso che porta alla perdizione. Ho chiamato il mio popolo alla conversione, invece si burlano dei miei strumenti, della mia parola, e di Mia Madre… Ho annunciato gli avvenimenti che sono vicini, ed in risposta ricevo offese, disprezzo, ed il continuo attacco nei miei confronti, in chi per mia volontà vi allerta. Ma non mi stancherò di stimolarvi tramite il mio Profeta…Popolo Mio: La Mia Passione vive permanentemente in mezzo a voi, e vengo lacerato e coronato di spine. La Piaga della mia spalla è più profonda, e tocca con maggior forza il mio osso, che sento come se si staccasse. Il peso di quanto collocate sulla mia Croce è spaventoso. La mia spalla sopporta le disobbedienze della Mia Chiesa e quelle da parte della Mia Gerarchia. Ricordate che la Mia Legge è una, è la stessa di ieri, è la stessa per questo momento e la stessa per il futuro. Amati, non dormite. Io mi avvicino, sono pronto, non dormite… Vengo per voi, per i miei discepoli, per i miei apostoli degli ultimi tempi, vengo per quelli che mi amano…Le forze del male non prevarranno sul mio popolo, e non vinceranno il Re dei Cieli e della Terra. Sono Creatore di quanto esiste, il mio popolo è un popolo protetto. Vi benedico e allo stesso tempo vi sollecito a svegliarvi.
Gesù – (26 Febbraio): … “Vi invito a pregare, Popolo Mio, a pregare perché la Mia Chiesa verrà scossa e sta per verificarsi lo scisma… Per questo vi chiamo a mantenervi nella fede e ad addentrarvi nella mia conoscenza, perché conosciate la mia misericordia ma allo stesso tempo conosciate la mia giustizia, che ho trattenuto per vari anni, ma non può più attendere… Se Io non agissi, l’umanità perirebbe completamente. Esistono tanti mezzi con i quali l’uomo può sterminare tutta la vita del Pianeta, però Io interverrò con le Mie Legioni al momento giusto, ma questo intervento non sarà precedente alla Mia Venuta, quando verrò ad esaminare la coscienza degli uomini... Figli Miei, amato Popolo Mio: Abbiate rispetto ed ubbidite, non pensate che Io non conosca i vostri pensieri, non pensate che Io non sappia chi ha fiducia in Me o chi in questo momento dubita della Mia Parola. Ma devo dirvi con chiarezza che si stanno avvicinando grandi avvenimenti… Amati figli: La barbarie alla quale è giunta questa generazione, è quella che mi fa anticipare la mia Seconda Venuta, è quella che mi obbliga a ritornare presto, prima che tutti, perfino i giusti, si perdano. Creature Mie: i vostri Fratelli, i Miei Angeli esecutori si preparano a manifestarsi sulla terra e a riscattare il Mio Popolo… Guai a coloro che si burlano della Mia Parola! Guai a coloro che dicono: “ci ha avvisato su queste stesse cose da troppi anni, e non è successo niente e anche adesso sarà lo stesso!” Guai a quelle persone che non credono nemmeno a quello che sta davanti ai loro occhi! Questi saranno quelli che entreranno nella disperazione, nell’angoscia e nella Grande Tribolazione, questi saranno quelli che consegneranno la loro vita nelle mani del malvagio oppressore del Mio Popolo. Questi saranno quelli che entrando nella disperazione, consegneranno i Miei figli al male, saranno quelli che vedendosi alla deriva, periranno di loro stessa mano. Ma voi, figli Miei, voi che credete… Voi che incoraggiate il Mio Corpo Mistico… Voi che evangelizzate i vostri fratelli… Voi che date testimonianza del Mio Amore. Voi che Mi dite: sì, credo! Voi siete i miei discepoli degli ultimi tempi, ed Io continuo a proteggervi ed il mio amato San Michele vi custodisce con le sue Legioni.
Maria SS.ma – (23 febbraio): “Amati figli del Mio Cuore Immacolato: … Non attendete oltre figli, quando la luna si macchierà nuovamente di sangue, inginocchiatevi perché vi troverete ad un passo dal grande lamento di questa generazione…. Figli miei, chiudete gli occhi, immergetevi nel silenzio interiore, e tutti uniti in un solo cuore, come fratelli e figli di un solo Padre, invocate Mio Figlio, perché il suoi Regno sia nuovamente stabilito su questa terra… Gesù, – (18 febbraio): “Amato popolo mio, Avete trasgredito ogni mia legge, ed in questo spazio di misericordia, vi chiamo a pentirvi veramente di ogni peccato, e ad affidarvi a Me quale ultima opportunità… Questa battaglia è spirituale, ma a questa succederà la guerra. La Terza Guerra Mondiale, sarà il più grande flagello che si sia mai visto e se Io non intervenissi in questa guerra che si sta avvicinando, l’umanità intera sparirebbe. Ma io riscatterò il Mio Popolo Santo e lo rifugerò nel Mio Cuore, assieme a Mia Madre…  Ricordate: La Mia Legge è una, la stessa di ieri, di oggi e di sempre. I Miei Comandamenti non devono essere riformati, i Miei Comandamenti devono essere rispettati dal Mio Popolo… Unitevi in un solo cuore d’amore, di fraternità e di preghiera. Verrò ad esaminare la coscienza di ciascuno prima della mia Seconda Venuta. La mia protezione è certa, Mia Madre non vi abbandona… Maria SS.ma: – (14 Gennaio 2015): “Figli Miei: Come Madre, mi presento di fronte a ciascuno di voi affinché accettiate la mia intercessione, davanti alla Trinità Sacrosanta… I tentacoli dell’anticristo si muovono velocemente di fronte alla passività del popolo di mio Figlio, popolo disobbediente e all’oscuro sugli avvenimenti futuri… Figli, dovete prepararvi per la Seconda Venuta di mio Figlio e non potete negare che prima di questo evento grandioso, gli avvenimento che lo precederanno sovrabbonderanno … Ancora una volta vi invito a proclamare la Verità del Vangelo di Mio Figlio, a non occultare la Verità al Popolo di Mio Figlio e a chiamarlo a rimanere in allerta, a ravvivare lo spirito, ad avvicinarsi al Sacramento Eucaristico e a non negare l’innegabile: che l’inferno è uno stato di pena ed esiste, e che la Giustizia Divina giungerà a questa generazione. Non continuate a portare le anime al liberalismo, non confondetele. L’Apocalisse non è un passato, è il presente che sta vivendo il Popolo di Mio Figlio, lacerato, in questo momento in cui si dà la morte a migliaia e migliaia di esseri umani…
Preparate lo spirito per la seconda Venuta di mio Figlio, ma prima preparatevi con cuore contrito ed umiliato per affrontare il giudizio personale durante l’Avvertimento.
…Quelle anime che fanno costantemente visita a Mio Figlio nel Tabernacolo e che si accostano all’Eucaristia degnamente preparati, sono sigillate dalle Mie Legioni, quelle che Mio Figlio Mi ha donato perché Io, come Madre di tutta l’umanità, sia in ogni momento l’Avvocata e la Difensora di questa generazione. Vi benedico, nel Nome del  Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Mamma Maria.

Commenti

commenti

Attendi un momento...

TI AVVERTIAMO VIA MAIL

Ricevi le notifiche via email dei nuovi articoli pubblicati su questo blog. Potrai cancellarti dalle notifiche in ogni momento.