IL TERZO SEGRETO DI FATIMA: IL GRANDE CASTIGO PER L’UMANITA’

Siamo arrivati a 100 anni dalle Apparizioni di Fatima e in molti sostengono che il tempo che Dio avrebbe concesso a Lucifero, come era stato profetizzato anni prima da Papa Leone XIII, sarebbe finalmente finito quest’anno. E’ proprio così? 

Fatima, 1917, la Madonna appare davanti a tre bambini di 7,9 e 10 anni. Lucia, Francesco e Giacinta vengono portati all’Inferno e vedono con i loro occhi la brutalità e l’orrore infinito di quel posto oscuro per testimoniare a tutto il mondo la sua esistenza. C’è dell’altro, Lucia riceve dei Segreti che dovranno essere consegnati alla Chiesa e rivelati dal Papa. Nessuno avrebbe mai immaginato che la Chiesa, ministra di quei Segreti non avrebbe avuto Lei stessa il coraggio di annunciare al mondo il loro intero contenuto per molti anni… cosa che tutt’ora, secondo alcune fonti, non avrebbe ancora fatto DEL TUTTO. Quali sono queste fonti? LA MADONNA in altre apparizioni.

Il 15 Ottobre 1963 il giornale “Neues Europa” di Stuttgart, Germania, col titolo “L’Avvenire dell’Umanità”  avrebbe pubblicato quello che sembra essere il Messaggio autentico della Terzo Segreto di Fatima (la versione cosiddetta Diplomatica data a Lucia dos Santos dalla Madonna il 13 Ottobre 1917 dopo il Miracolo del Sole davanti a più di 70 mila persone) ma scritto dalla stessa e consegnato via lettera al Papa il  3 Gennaio 1944… non chiediamoci come questo giornale avrebbe ottenuto tale informazioni (per altro mai smentite dalla Santa Sede!):

“Non aver timore, cara piccola. Sono la Madre di Dio, che ti parla e ti domanda di rendere pubblico il presente Messaggio per il mondo intero. Ciò facendo, incontrerai forti resistenze. Ascolta bene e fa attenzione a quello che ti dico: Gli uomini devono correggersi. Con umili suppliche devono chiedere perdono dei peccati commessi e che potessero commettere. Tu desideri che io ti dia un segno, affinché ognuno accetti le mie parole, che dico per mezzo tuo al genere umano. Hai visto il Prodigio del Sole, e tutti, credenti, miscredenti, contadini, cittadini, sapienti, giornalisti, laici, sacerdoti, tutti lo hanno veduto. Ed ora proclama in mio nome: “Un grande castigo cadrà sull’intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX (…) In nessuna parte del mondo vi è più ordine e satana regna sui più alti posti, determinando l’andamento delle cose. Egli infatti riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell’umanità. Avrà in suo potere i potenti che governano i popoli e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l’umanità non dovesse opporvisi, sarò obbligata a lasciar libero il braccio di mio Figlio. Allora Iddio castigherà gli uomini con maggiore severità che non abbia fatto con il diluvio. Verrà il tempo dei tempi e la fine di tutte le fini, se l’umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli. Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali, Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle loro file e a Roma vi saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà e ciò che cadrà, più non si rialzerà. La Chiesa sarà offuscata e il mondo sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre mio. UNA GRANDE GUERRA SI SCATENERÀ NELLA SECONDA METÀ DEL XX SECOLOFuoco e fumo cadranno dal cielo, le acque degli oceani diverranno vapori e la schiuma s’innalzerà sconvolgendo e tutto affondando. Milioni e milioni di uomini periranno di ora in ora, coloro che resteranno in vita invidieranno i morti. Da qualunque parte si volgerà lo sguardo, sarà angoscia, miseria, rovine in tutti i paesi. Vedi, il tempo si avvicina sempre più e l’abisso si allarga senza speranza. I buoni periranno assieme ai cattivi, i grandi con i piccoli, i Principi della Chiesa con i loro fedeli e i regnanti con i loro popoli. Vi sarà morte ovunque a causa degli errori commessi dagli insensati e dai partigiani di satana, il quale allora, e soltanto allora, regnerà sul mondo; in ultimo, allorquando quelli che sopravvivranno ad ogni evento, saranno ancora in vita, proclameranno nuovamente Dio e la sua Gloria e Lo serviranno come un tempo, quando il mondo non era così pervertito. Va’, piccola mia, e proclamalo. Io, a tal fine, starò sempre al tuo fianco per aiutarti”.

Ma c’è dell’altro, chi infatti leggendo questo messaggio qui di sopra potrebbe, giustamente, avanzare i suoi dubbi e contestare la sua provenienza, essendo non autenticata. Come credere quindi che questo qui sopra è il vero messaggio dato a Suor Lucia del cosiddetto Terzo Segreto ? Ebbene, vediamo allora cosa ha dato la Madonna ad un altra veggente di appena 8 anni, Teresa Musco il 3 Gennaio 1952 (anche qui occhio alla data!) e come tale testo sia pressoché identico a quello che verrà pubblicato anni dopo dal giornale Tedesco!!!

“Ore 12,05 del 13 Agosto 1951 (…) “Io sono la Madonna, Maria Immacolata, dal cuore ferito di lancia e flagellato, alla fine coronato e poi tanto calpestato. Figlia mia, sono qui per dirti che il Padre manderà un grande castigo sull’intero genere umano, nella seconda metà del secolo. Sappi, figlia mia, che satana regna nei più alti posti. Quando satana giungerà alla sommità della Chiesa, sappiate che allora riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati e quello sarà il momento che essi intervengono con armi potentissime che è possibile distruggere gran parte dell’umanità, e neanche ora piangono i loro sbagli, perché la preghiera per molti non esiste più, e Dio Padre allora mostrerà ancora una volta la potenza del suo grande castigo, ma non lo farà ancora, aspetta che loro chiedano realmente perdono…” (…) (pag.. 871 – 873)
[Pag. 57] Dal 1972 comincerà il tempo di Satana e il tempo delle grandi prove. Figlia, si è in un momento molto delicato, i cardinali si opporranno ai cardinali, i vescovi ai vescovi; fra di loro non c’è amore e tanti figli prediletti si trovano senza amore e sono sbanditi, non sanno più come prendere le anime, ma non arrivano alla preghiera” (p. 1171) [pag. 53] Il 20 Maggio 1951 la Madonna disse a Teresa (che non aveva ancora otto anni): “Teresa, figlia del mio Cuore, sono qui per confidarti una cosa che dovrai tenere solo per te fin quando voglio Io. Vedrai molti cambiamenti nella Chiesa. Cristiani che pregano ne rimarrano pochi, molte anime vanno all’inferno. Pudore, vergogna non ci sarà più per le donne: satana si veste di esse per far cadere molti sacerdoti. Crisi comuni ci saranno nel mondo. I preti, vescovi, cardinali sono tutti disorientati, cercano di aggrapparsi alla politica per aiutarsi, ma ancora una volta sbagliano; il governo cadrà, il Papa passa ore di agonia; alla fine Io sarò lì per condurlo in Paradiso. Una grande guerra succederà. Morti e feriti ce ne saranno tanti. Satana grida la sua vittoria e quello è il momento che tutti vedranno mio Figlio apparire sulle nubi, e allora giudicherà quanti hanno calpestato il suo Sangue innocente e divino. E allora il mio Cuore trionferà. Tieni per te tutto quanto ti ho detto, parlerai quando te lo dirò io” (pag. 857 – 859)
NEL LIBRO DEL P. G. ROSCHINI, a pag. 68: Il 3 Gennaio 1952, la Madonna si degna apparire a Teresa e dirle: “Voglio dirti che il mondo è così cattivo. Sono apparsa nel Portogallo dando messaggi, e nessuno mi ha ascoltato; e a Lourdes e a La Salette, ma pochi cuori duri si sono ravveduti. Anche a te voglio dire tante cose che affliggono il mio Cuore. (Voglio) parlarti del TERZO SEGRETO DI FATIMA. Mi raccomando: non devi giocare con ragazzi, come tutti gli altri; ti voglio in casa, e Io voglio parlare anche a te del terzo segreto che diedi a Lucia, a Fatima, e ti dico che da tempo è stato letto, ma nessuno si è pronunciato”. La Madonna predice il pellegrinaggio del S. Padre Paolo VI a Fatima, ove inviterà tutto il mondo alla preghiera e alla penitenza. E aggiunge che il Papa non oserà parlare del “segreto”, perché è “spaventoso”. “Il mondo –dice la Vergine– cammina verso una grande rovina… Il popolo si sbizzarrisce sempre di più…” E minaccia orrendi castighi: “fuoco e fumo –dice– sconvolgerà il mondo. Le acque degli oceani diventeranno fuoco e vapore. La schiuma (si) innalzerà, sconvolgerà l’Europa e affonderà tutto in una lava di fuoco, e milioni di uomini e bambini periranno nel fuoco, e i pochi eletti rimasti invidieranno i morti. Perché da qualunque parte si volgerà lo sguardo, non si vedrà altro che sangue e morti e rovine in tutto il mondo” (“Diario”, pp. 364-368)

Qualche piccolo chiarimento: la Grande Guerra non è avvenuta nella seconda metà del XX secolo, quindi con questo possiamo dire che non avverrà più? NO, perché in altre apparizioni avvenute dopo di queste la Madonna ha detto che per l’intercessione dei Gruppi di Preghiera di tutto il mondo questa Guerra che avrebbe avuto il suo inizio nel 1995 ( Apparizioni della Madonna a Maracaibo, Venezuela), è stata rimandata ad un prossimissimo futuro. Adesso, guardiamo a Medjugorje, Anguera e Itapiranga con molto più interesse e comprendiamo che tutto il Disegno Divino vuole la salvezza dei suoi figli e chiama alla Conversione tutto il mondo, prima che questi avvenimenti Apocalittici si debbano compiere.

Commenti

commenti

error: Content is protected !!